Facebook pixel Geopolitica - Università Bocconi Milano
logo stampa

Geopolitica

Nell'ambito delle attività Arts & Humanities, l'Università Bocconi offre ai propri studenti la possibilità di appronfondire tematiche di attualità geopolitica, grazie a corsi e seminari realizzati in collaborazione con ISPI.

La convenzione con ISPI permette infatti agli studenti Bocconi di avvicinarsi gratuitamente alla conoscenza delle dinamiche geopolitiche dello scenario internazionale contemporaneo.

L'Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (ISPI), fondato nel 1934, è tra i più antichi e prestigiosi centri di studio italiani, specializzato in analisi geopolitiche e delle tendenze politico-economiche globali.

Scopri le opportunità riservate agli studenti Bocconi per l'a.a. 2020-21:


STUDENTI DI CORSI DI LAUREA TRIENNALE O MAGISTRALE A CICLO UNICO

Winter School ISPI   Undergraduate

I CORSI DELL' A.A. 2020-21


Tutti i corsi, della durata di 15 ore ciascuno, si svolgono in una modalità intensiva nei weekend: venerdì e sabato, dalle 9.30 alle 18.30 in modalità in-distance learning. 

Corso Date
II semestre
Le sfide del Brasile e il futuro del Mercosur
5-6 febbraio 2021
Da smart a sostenibile. La sfida delle città globali
5-6 febbraio 2021
Green Economy and Development
19-20 febbraio 2021
Fundraising e cooperazione
26-27 febbraio 2021
Politica ed energia nel mediterraneo allargato
26-27 febbraio 2021
Europrogettazione: finanziamenti e metodi
5-6 marzo 2021
L’ Africa e le potenze internazionali
5-6 marzo 2021
Media e ICT per lo Sviluppo
5-6 marzo 2021
La mediazione dei conflitti in ambito interpersonale, sociale e comunitario
12-13 marzo 2021
Acqua: una risorsa contesa
19-20 marzo 2021
Lobby e catena del valore in Europa, fra istituzioni e imprese
26-27 marzo 2021
L'Europa sociale: le politiche dell'Unione Europea
9-10 aprile 2021
I semestre
Food Security 9-10 ottobre
Populismo e crisi della democrazia rappresentativa 16-17 ottobre
Le Nazioni Unite e la sicurezza internazionale 23-24 ottobre
Gli slums e i progetti di sviluppo urbano partecipativo ed integrato 23-24 ottobre
Le missioni internazionali di osservazione elettorale 30-31 ottobre
Humanitarian Protection 30-31 ottobre
I Balcani instabili: i rapporti tra Kosovo e Serbia 13-14 novembre
Cina: nuova potenza economica e politica 20-21 novembre
Le politiche energetiche dell'Unione Europea 20-21 novembre
Cybersecurity e relazioni internazionali 11-12 dicembre


MODALITA' E TEMPISTICHE DI ISCRIZIONE

Sapere a Tutto Campo   corso di Geopolitica

Il programma "Sapere a Tutto Campo" offre corsi interdisciplinari volti ad arricchire le proprie conoscenze in ambiti diversi da quelli strettamente economico-giuridici e ad approfondire tematiche di attualità. 

Il corso "Arab Gulf Countries: crisis and new scenarios" in collaborazione con ISPI, prevede 6 lezioni da 90 minuti su una tematica di geopolitica contemporanea di grande attualità: il delicato equilibrio di poteri nell'area del Golfo Arabo. 

Per maggiori informazioni visita la pagina Sapere a tutto campo


STUDENTI ISCRITTI A CORSI DI LAUREA MAGISTRALE

II semestre

Conflicts and Instability in Africa

Riservato agli studenti graduate

Il corso verrà erogato in lingua inglese. Per ulteriori informazioni visita questa pagina

La geopolitica del Medio Oriente durante/dopo la pandemia da coronavirus

Il corso, riservato agli studenti graduate, sarà offerto in italiano.

Il Medio Oriente è stato pesantemente colpito dal doppio shock rappresentato dalla pandemia di coronavirus e dal crollo del prezzo del greggio, di cui la regione è uno dei maggiori produttori al mondo. Se l’emergenza pandemica e la conseguente crisi economica hanno accresciuto disequilibri e diseguaglianze all’interno dei paesi della regione, il Covid-19 non ha arrestato la competizione geopolitica tra attori regionali e internazionali desiderosi di estendere la propria influenza nonché di ridefinire a loro favore le dinamiche politiche e di sicurezza del Medio Oriente. Conflittualità e frammentazione continuano a caratterizzare un’area dove annose crisi rimangono irrisolte. Allo stesso tempo si assiste a importanti cambiamenti nelle relazioni tra gli stati, quali la normalizzazione dei rapporti tra Israele e alcune monarchie del Golfo, forieri di conseguenze sulla ridefinizione degli assetti regionali e sulla stabilità dell’area nel medio e lungo periodo. In questo contesto, l’attivismo degli stati della regione è accompagnato da una presenza sempre maggiore della Russia sul piano strategico e della Cina in campo energetico ed economico, anche grazie a una diplomazia di aiuti particolarmente attiva durante la pandemia. Nuovi scenari potrebbero aprirsi con la nuova amministrazione americana guidata dal presidente Biden la cui politica mediorientale avrà il difficile compito di trovare un nuovo equilibrio tra continuità e cambiamento.

Calendario delle lezioni e programma degli incontri
8, 13, 15, 20, 22, 27, 29 aprile 2021   4, 6 maggio 2021

Giorno e ora
Titolo della lezione
Docente

giovedì 8 aprile 
17.30 – 19.00

Il riposizionamento delle monarchie del Golfo nello scacchiere mediorientale
Valeria Talbot
martedì 13 aprile
17.30 – 19.30

Iran tra sanzioni e pandemia: quali prospettive con l’amministrazione Biden?
Annalisa Perteghella
giovedì 15 aprile
17.30 – 19.00

L’attivismo regionale della Turchia tra ambizioni e realtà
Valeria Talbot
martedì 20 aprile
17.30 – 19.00

Iraq: tra instabilità e speranza di rinascita
Andrea Plebani
giovedì 22 aprile
17.30 – 19.30

Da Trump a Biden: continuità e cambiamento nella politica americana in Medio Oriente
Annalisa Perteghella
martedì 27 aprile
17.30 – 19.00

Siria: una crisi senza fine?
Andrea Plebani
giovedì 29 aprile
17.30 – 19.00

Il ritorno della Russia: strategia o opportunismo?
Carlo Frappi
martedì 4 maggio
17.30 – 19.00

Il grande gioco della Cina in Medio Oriente ai tempi della pandemia
Valeria Talbot
giovedì 6 maggio
17.30 – 19.30

L’impatto del Covid-19 sulla geopolitica dell’energia
Carlo Frappi
Modalità: online

Coordinatrice: Valeria Talbot, Co-head MENA Centre e Senior Research Fellow, ISPI

Posti disponibili: circa 200

Modalità di iscrizione: Bando —  Attività Integrative Curricolari

Prova finale e CFU: La frequenza dell’80% delle lezioni live darà diritto alla partecipazione alla prova finale.
Il superamento della prova finale darà diritto a 2 CFU come attività integrativa curricolare.
Ulteriori informazioni disponibili dopo l'inizio del corso.

Summer School ISPI  Graduate

I corsi Summer School ISPI sono riservati agli studenti graduate e danno diritto al conseguimento di 2 CFU. Le iscrizioni saranno quindi raccolte attraverso il Bando delle attività integrative curriculari.

Periodo: maggio luglio

Modalità: Tutti i corsi si svolgono online in una modalità intensiva in due giornate consecutive.

Elenco delle Summer School (i programmi saranno a breve disponibili)

1. "La visione geopolitica della Russia: dalla dimensione regionale a quella globale", 7 e 8 maggio 2021
2. "Europa e Mediterraneo", 14 e 15 maggio 2021
3. "Africa emergente: sviluppo, risorse e conflitti", 7 e 8 giugno 2021
4. "Unione Europea e America Latina: opportunità e sfide", 25 e 26 giugno 2021
5. "Populismo e crisi della democrazia rappresentativa", 28 e 29 giugno 2021
6. "Medio Oriente e Corno d'Africa. Sfide e prospettive di una sub-regione in cambiamento", 30 giugno e 1 luglio 2021
7. "La politica estera americana nel mondo multipolare", 2 e 3 luglio 2021
8. "I Paesi del Golfo: crisi, sfide e diversificazione economica", 7 e 8 luglio 2021
9. "Europa, Islam e islamofobia", 9 e 10 luglio 2021

Posti disponibili: 45 (5 posti per ogni summer school)

Modalità di iscrizione: Bando 4 —  Attività Integrative Curricolari

Prova finale e CFU: La frequenza dell’80% delle lezioni live darà diritto alla partecipazione alla prova finale.
Il superamento della prova finale darà diritto a 2 CFU come attività integrativa curricolare.

 

I semestre

US Elections: the challenges of the new Presidency

**corso impartito in lingua inglese**

Alla vigilia delle elezioni americane, i candidati alla Presidenza degli Stati Uniti Trump e Biden si trovano di fronte a nuove sfide e ad una crescente pressione da parte dell'elettorato americano. Quali saranno le priorità e le strategie della nuovo mandato?

Verifica il programma completo.

Quando: Martedì e Venerdì ore 18.40  20.10
A partire dal 9 ottobre 2020

Posti disponibili: 160

Modalità di erogazione: online

Modalità di iscrizione: Bando 1   Attività Integrative Curricolari a partire dal 24 settembre 2020.

Prova finale e CFU
E' prevista una prova finale volta a verificare le conoscenze acquisite durante il corso. 
La prova consisterà in un test con domande a scelta multipla e verterà sui contenuti del corso (lezioni ed eventuali materiali aggiuntivi messi a disposizione dal docente). 
Il superamento della prova darà diritto a 2 CFU come attività integrativa curricolare

Il ruolo delle Organizzazioni Internazionali nella governance globale

**corso impartito in lingua italiana**

Il concetto di governance globale non è certamente nuovo, ma il modo in cui lo intendiamo oggi affonda le sue radici nella fine della Guerra Fredda, quando i problemi in ambito internazionale diventano “senza passaporto”. Oggi, le innegabili prove di un cambiamento climatico, le pandemie, i fenomeni migratori, etc rendono evidente che nessuna di queste sfide può essere gestita e risoIta dai singoli stati. Al contrario, stati, organizzazioni internazionali, non-state actors, ong, etc sono chiamati ad intervenire al fine di trovare soluzioni comuni.

Le organizzazioni internazionali giocano un ruolo fondamentale nella governance globale, grazie ai negoziati multilaterali che si svolgono al loro interno. E, tuttavia, in molti si domandano quale sarà il futuro delle organizzazioni internazionali alla luce della crisi del multilateralismo e come sarà caratterizzata la governance globale con un attore rilevante così fortemente indebolito.

Il corso si propone di esaminare il ruolo delle organizzazioni internazionali nella governance globale con particolare riferimento ai temi della pace e sicurezza internazionale, del cambiamento climatico, delle migrazioni, dei diritti umani e della gestione dell’attuale crisi sanitaria di Covid-19 e di tracciare scenari per il loro futuro nella gestione delle crisi.

Coordinatrice

Stefania Paradisi è Docente a contratto di Organizzazioni Internazionali presso l’Università degli Studi di Pavia, Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, e al Master in Cultural Diplomacy dell’Uni-versità Cattolica del Sacro Cuore. In ISPI è Co-ordinatrice didattica del Master in International Coo-peration e tiene corsi in Winter e Summer School.

Ha svolto attività di Osservatore Elettorale Internazionale in Sud Africa, Albania e Bosnia Erzegovina sia per l’Unione Europea che per l’OSCE (1994-1997). Dal 1997 al 2003 ha lavorato nelle attività di post-war reconstruction e peace-building dell’OSCE in Bosnia Erzegovina e Croazia, mentre dal 2003 al 2006 è in Kosovo con la Missione UNMIK. Dal 2008 collabora con l'ISPI e dal 2011 al 2015 ricopre l’incarico di Responsabile della Formazione. E’ stata docente al Master ISPI in International Coope-ration dal 2009 al 2017.

Calendario delle lezioni

20 novembre
14.00 - 15.15 La Governance Globale e i suoi processi
Stefania Paradisi, ISPI e docente a contratto Università di Pavia
15.30 - 16.45 Le Nazioni Unite al centro della Governance Globale
Stefania Paradisi, ISPI e docente a contratto Università di Pavia
17.00 - 18.15 La ricerca di Pace e Sicurezza internazionale
Stefania Paradisi, ISPI e docente a contratto Università di Pavia

21 novembre
14.00 - 15.15 La fine della Guerra Fredda e il “ritorno” dell’ONU
Stefania Paradisi, ISPI e docente a contratto Università di Pavia
15.30 - 16.45 Caso studio: ONU, OSCE, NATO E UE in Kosovo
Stefania Paradisi, ISPI e docente a contratto Università di Pavia

27 novembre
14.00 - 15.15 Il negoziato internazionale sui cambiamenti climatici
Valeria Barbi, Coordinatrice Progetti Europei, cambiamenti climatici e sostenibilità presso la Fonda-zione Innovazione Urbana
15.30 - 16.45 La promozione dei diritti umani
Alice Ollino, Università degli studi Milano- Bicocca
17.00 - 18.15 La gestione del fenomeno migratorio
Tana Anglana, Esperta in Migrazione e Sviluppo, già IOM

28 novembre
14.00 - 15.15 WHO e la pandemia Covid-19: la governance globale alla prova

Stefania Paradisi, ISPI e docente a contratto Università di Pavia
15.30 - 15.45 “Dilemmas in Global Governance” e la crisi del multilateralismo: quale futuro per le organizzazioni internazionali?
Stefania Paradisi, ISPI e docente a contratto Università di Pavia


Posti disponibili: 30

Modalità di erogazione: online

Modalità di iscrizione: Bando 1   Attività Integrative Curricolari a partire dal 24 settembre 2020.

Prova finale e CFU
E' prevista una prova finale volta a verificare le conoscenze acquisite durante il corso. 
La prova consisterà in un test con domande a scelta multipla e verterà sui contenuti del corso (lezioni ed eventuali materiali aggiuntivi messi a disposizione dal docente). 
La frequenza dell’80% delle lezioni e il superamento del test finale daranno diritto a 2 CFU come attività integrativa curricolare. 

 

Ultimo aggiornamento 26/04/2021 - 09:48:48