Facebook pixel Attivare uno stage extracurriculare con la nuova normativa - Università Bocconi Milano
logo stampa

Attivare uno stage extracurriculare con la nuova normativa

Il 9 giugno 2018 sono entrati in vigore i nuovi “Indirizzi regionali in materia di tirocini” (DGR 7763/2018) che introducono alcuni cambiamenti nell’attivazione e nella gestione degli stage, soprattutto extracurriculari (svolti da laureati).
I cambiamenti introdotti hanno impatto soprattutto su soggetto ospitante (azienda/istituzione) ed ente promotore (l’Università Bocconi), ma coinvolgono anche i tirocinanti.
Vediamo quali sono le principali novità della normativa e gli interventi richiesti per attivare lo stage.

1.Stato di disoccupazione: poiché il destinatario di uno stage extracurriculare è identificato nel disoccupato (art.19 DLGS 150/2015), per attivarlo, una volta laureato, dovrai fornire – prima dell’inizio dello stage –   prova del tuo stato di disoccupazione caricando nella sezione “Area Allegati” di JobGate (all’interno de “I miei stage”) i seguenti documenti:

  • Dichiarazione di Immediata Disponibilità (DID): è la modalità prevista dalla legge per acquisire il riconoscimento dello status di disoccupato.
    Può essere rilasciata attraverso una procedura on-line o, in caso di difficoltà, attraverso un operatore accreditato in Regione Lombardia per i servizi al lavoro o da un Centro per l’Impiego.

    Il rilascio on-line può avvenire:
    sul Sistema Informativo Unitario del Lavoro – SIUL (https://siul.servizirl.it), tramite modalità di autenticazione SPID, oppure utilizzando la propria Carta Nazionale dei Servizi (CNS) con apposito lettore/software e relativo PIN.
    sul portale dell’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro – ANPAL (www.anpal.gov.it),  tramite modalità di autenticazione SPID, oppure utilizzando la propria Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o la Carta di Identità Elettronica (CIE) con apposito lettore/software e relativo codice PIN.

  • Patto di Servizio Personalizzato (PSP): dopo aver ottenuto la DID, dovrai confermare lo stato di disoccupazione con la sottoscrizione di un Patto di Servizio Personalizzato (PSP) nel quale verranno indicate le attività che ti impegnerai a svolgere per la ricerca di un’occupazione. Potrai sottoscrivere il PSP presso un Centro per l’Impiego (CPI) o un operatore accreditato in Regione Lombardia per i servizi al lavoro.
    Se l’appuntamento per la sottoscrizione del PSP fosse fissato dopo l’inizio previsto del tuo stage, puoi caricare sul portale JobGate un’autocertificazione in cui dichiari di aver preso appuntamento presso il CPI per sottoscrivere il PSP.

In caso si opti per un operatore diverso dal Centro per l’Impiego, la scelta potrà essere orientata fin da subito verso un unico operatore sia per essere supportati nel rilascio della DID che per la stipula del PSP.

Scarica qui l’elenco degli operatori con cui è possibile sottoscrivere il Patto di Servizio Personalizzato (PSP) (in Lombardia)

Per maggiori informazioni è possibile fare riferimento al sito della Regione Lombardia.

2. Importo indennità di partecipazione al tirocinio: l’importo minimo per gli stage extracurriculari in Lombardia passa a 500€ mensili lordi, riducibile a 400€ qualora vengano offerti buoni pasto o servizio mensa e a 350€ qualora l’attività di stage non implichi un impegno giornaliero superiori a 4 ore

3. Durata minima: la durata minima per gli stage extracurriculari (post laurea) in Italia è ora di 2 mesi.

Ricordati che, nel caso in cui dovessi laurearti durante lo stage, sarà necessario soddisfare tutti i nuovi requisiti per gli stage extracurriculari entro il giorno del conseguimento del titolo. In caso contrario lo stage dovrà essere sospeso fino a quando non presenta tutte le caratteristiche previste dalla nuova normativa per gli stage extracurriculari.

 

Ultimo aggiornamento 10/03/2021 - 10:28:07