Facebook pixel Sapere a tutto campo - Università Bocconi Milano
logo stampa

Sapere a tutto campo

I corsi interdisciplinari di Sapere a tutto campo sono opportunità per arricchire la propria preparazione personale, scoprire nuovi interessi e approfondire tematiche di attualità, al di là delle materie strettamente economico-giuridiche trattate a lezione.

I corsi non richiedono una precedente preparazione; chi frequenta positivamente i corsi ottiene un attestato di partecipazione.

Tutti i corsi si svolgeranno in distance.


Secondo semestre 2020-21

Psicologia della comunicazione in contesti multiculturali (in italiano)

Quali sono le dinamiche psicologiche che ci aiutano a comunicare meglio, specialmente in contesti transculturali o multiculturali? Quale parte hanno gli aspetti legati alla comunicazione non verbale nelle diverse culture?
Partendo dalle teorie legate alla psicologia della comunicazione, capiremo – attraverso esempi di casi e situazioni reali - come le differenze culturali influenzano il funzionamento del pensiero, le relazioni sociali e le dinamiche comunicative.

Programma:

1) Basi di psicologia della comunicazione
2) Comunicazione non verbale
3) Elementi di comunicazione interculturale
4) Psicologia cultura identità
5) Psicologia transculturale e modelli di interazione sociale
6) La comunicazione nei gruppi e il concetto di leadership

Docente: Eleonora Riva, PhD. Psicologa, Psicoterapeuta Transculturale

Calendario delle lezioni: 
martedì e giovedi, ore 18:40-20:10
9-11-16-23-25 febbraio
2 marzo

Modalità: in distance tramite Blackboard

Iscrizione: widget adesione attività varie in agenda yoU@B entro il 3 febbraio (data da definire)

Sei dialoghi tra letteratura e diritto (in italiano)

Il corso esplora le complesse interazioni tra letteratura e diritto, indagando come gli studi letterari possono essere portati in conversazione con la legge. Anche se le due discipline possono sembrare distinte, sia la legge che la letteratura sono prodotti del linguaggio e si sono sovrapposti in modi significativi e interessanti nella storia. Perché i temi legali ricorrono nella finzione e quali tipi di strutture letterarie sostengono l'argomentazione legale? In che modo romanzieri e drammaturghi immaginano la legge e in che modo avvocati e giudici interpretano le opere letterarie? La letteratura potrebbe avere sottotesti legali e i documenti legali potrebbero essere reinterpretati come testi letterari?

Ad ogni incontro leggeremo alcuni romanzi brevi, o estratti di romanzi, scene tratte da opere teatrali concentrando la nostra attenzione sui testi che suggeriscono una dialettica tra diritto e letteratura. La prima lezione sarà introduttiva e ha lo scopo di delineare i confini e il quadro delle interazioni tra diritto e letteratura. Nelle seguenti lezioni ci eserciteremo in “prove di dialogo” utilizzando come chiavi di lettura i diversi approcci individuati dagli studi sul tema e come materiale di indagine alcuni testi significativi.

Materiale di approfondimento sarà offerto e suggerito nell’ambito del corso.

Programma:

  1. Nascita del movimento di Law and Literature: una ricostruzione storico-tematica dalle origini statunitensi agli sviluppi europei
  2. Antigone e il conflitto tra l’umano e la legge (rif. Antigone - Sofocle)
  3. Il cuore della legge nell’arringa di Porzia (rif. Il Mercante di Venezia - Shakespeare)
  4. Il gioco del processo (rif. La Panne - Dürrenmatt)
  5. La solitudine del manager: la cultura d’impresa tra business ethics e whistleblowing (La solitudine del manager - Manuel Vàzquez Montalbàn)
  6. Ancora una volta voglio scandagliare scrupolosamente le possibilità che forse ancora restano alla giustizia (Una storia semplice - Leonardo Sciascia)

Docente: Eleonora Montani, Adjunct Professor Università Bocconi

Calendario delle lezioni:
Martedì e giovedì, ore18:40 alle 20:10
8-13-15-20-22-27 aprile

Modalità: in distance tramite Blackboard

Iscrizioni: widget adesione attività varie in agenda yoU@B


Primo semestre 2020-21

Cinema e filosofia (in italiano)

Filosofia tra cinema e letteratura: una riflessione su Harry Potter

FilosofiaIl corso propone un percorso di crescita personale attraverso i temi che emergono dalla saga di Harry Potter, letta alla luce degli strumenti messi a disposizione dalla filosofia. Non si tratterà tanto di studiare teorie filosofiche (cui comunque si farà qualche accenno funzionale allo scopo), quanto di mettere in opera quella “filosofia pratica” che, a partire dall’intuizione di Gerd B. Achenbach all’inizio degli anni Ottanta, si propone di fare uscire la filosofia dalle università per ricollegarla alla vita quotidiana con tutte le problematiche connesse. Avrete quindi occasione di seguire in gruppo un cammino di “counseling filosofico”, alla ricerca di una più profonda conoscenza di sé, del senso da dare alla propria esistenza, del coraggio di affrontare le proprie paure (compresa quella della propria morte…) e del metodo per sapersi orientare nelle scelte fondamentali cui la vita pone di fronte.
Vi sarà richiesto non solo di assistere a una lezione teorica, ma di mettersi in gioco in prima persona, intervenendo attivamente nella discussione e, soprattutto, svolgendo alcuni esercizi di riflessione personale.
Gli incontri saranno articolati nei seguenti momenti: 1) visione di spezzoni tratti dai film dedicati ad Harry Potter o lettura di alcuni passi dei libri di J.K. Rowling; 2) discussione del tema filosofico sottostante ai suddetti spunti, con il supporto di testi filosofici di Aristotele, Seneca, Heidegger, eccetera; 3) proposta di un esercizio di riflessione individuale sulla propria esistenza a partire dal tema individuato.

  1. Il ragazzo del ripostiglio, ovvero sul proprio carcere
  2. Lo Specchio delle Emarb, ovvero sulla felicità
  3. I dissennatori, ovvero sulla paura
  4. Potter vs Riddle, ovvero sulla libertà e sull’identità
  5. Potter vs Riddle, ovvero dell’affrontare la vita e la morte
  6. La pietra filosofale, ovvero sulla ricerca del proprio tesoro: obiettivo, ostacoli e risorse 

Orari

Lunedì dalle 18.40 alle 20.10 nelle seguenti date:

  • 12 ottobre 2020
  • 2, 9, 16, 23, 30 novembre 2020

Modalità
Lezioni in distance tramite piattaforma Collaborate (Blackboard)

Posti disponibili: 100

Docente

Prof. Giovanni Piazza, docente di storia e filosofia

Iscrizioni

Le iscrizioni saranno raccolte tramite Agenda yoU@B, nel box "adesione attività varie", dal 16 al 30 settembre. 

Clima, ambiente e popolazione (in italiano)

Crescita della popolazione, ambiente e sostenibilità. Sei viaggi attraverso il tempo

IHeartl fatto che vi sia una relazione stretta tra crescita della popolazione sulla terra, aumento della pressione sulle risorse; degrado degli ambienti naturali, perdita della biodiversità; mutamento degli equilibri nelle dinamiche ambientali a livello globale non è e non può essere una sorpresa. La percezione di tali meccanismi di causa effetto nella relazione popolazione-ambiente erano già chiari nei tempi più remoti della storia dell’umanità e sono chiaramente documentati sebbene sotto forma di miti, narrazioni epiche, elementi iconografici, o, ancora, in tempi più recenti, in documentazione di tipo non statistico-specialistico.
Il focus centrale di questo precorso di riflessione sarà sul rapporto tra crescita della popolazione, ambiente e sostenibilità, osservando l’evoluzione della popolazione mondiale nel passato attraverso le sue fasi di equilibrio/transizione e analizzandone alcuni momenti chiave attraverso l’utilizzo di fonti interdisciplinari. Cercheremo, infine, di riflettere su quali potranno essere i molteplici futuri possibili per la popolazione mondiale tra proiezioni, visioni distopiche e sostenibilità demografica.

  1. La lunga estate: l'invenzione dell'abbondanza
  2. Poi ci fu il diluvio: caresia, acqua e demoni della notte
  3. L'inverno sta arrivando: la popolazione nelle "gabbie"
  4. Il carbone, il cotone, le patate, il mais: "la transizione demografica"
  5. Dalla bomba demografica alla grande illusione contemporanea
  6. La crescita della popolazione e la sostenibilità ambientale nel futuro

Orari e aule

Martedì dalle 18.40 alle 20.10 nelle seguenti date:

  • 6 e 13 ottobre 2020
  • 3, 10, 17 e 24 novembre 2020


Lezioni in distance tramite piattaforma Collaborate (Blackboard)

Posti disponibili: 100

Docente

Prof.ssa Maristella Beragaglio, docente di geografia della popolazione presso l'Università degli Studi di Milano.

Iscrizioni

Le iscrizioni saranno raccolte tramite Agenda yoU@B, nel box "adesione attività varie", dal 16 al 30 settembre.

Geopolitics (in inglese)

Gulf countries between crises and new geopolitical dynamics

MappaIl corso, organizzato in collaborazione con ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale), verrà impartito in lingua inglese.

Verifica il programma completo.






Ultimo aggiornamento 20/01/2021 - 16:02:32