Il progetto Venus

Contesto

Il progetto Venus della Procter&Gamble (P&G) è il risultato di una collaborazione tra due corsi: Innovazione di prodotto e creazione di mercato e di Consumer Behavior and CCT del Master of Science in Marketing Management, durante l'anno accademico 2011-2012.

Agli studenti e ai progetti incentrati sulla marca Venus (Gillette) è stato chiesto di dare risposta alla domanda: Quali sono le maggiori opportunità che Gillette ha per espandersi nel segmento di mercato femminile con il marchio Venus?
Gli studenti (organizzati in 30 squadre) hanno dovuto eseguire numerosi studi e ricerche di mercato, al fine di valutare il panorama competitivo, indagando in profondità la categoria di prodotto per identificare le opportunità di crescita nello stesso o in altri segmenti, e quindi il e i target di mercato e aumentare la crescita di lungo periodo dei prodotti esistenti o emergenti.
A partire dagli spunti emersi da queste analisi, gli studenti hanno sviluppato e testato nuove idee e concetti di prodotto per entrare nel segmento prescelto. Una strategia di marketing mix è stata poi sviluppata al fine di supportare l'introduzione del prodotto sul mercato, dalla comunicazione alla strategia di prezzo passando per la distribuzione.

Al termine del corso, i progetti sono stati presentati all'azienda e valutati sia dai docenti dell'Università e dai rappresentanti di P&G.

Il progetto vincitore

Team: da Abbasi Shahrzad, Iatì Domenico, Marra Alessandra, Marchionne Umberto, Sadugno Viola e Pandolfi Michele.
Il progetto partendo da un'indagine approfondita dei bisogni e atteggiamenti sia delle donne sia del mercato della depilazione è stato in grado individuare quattro concetti di prodotto: bontà rasoi, enfatizzando il loro lato estetico; Venus Viaggi, per soddisfare le esigenze di un target dinamico attraverso una partnership con il marchio Nivea: tutto il necessario per la depilazione in ogni momento e luogo; B-Touch, una soluzione veloce, pratica ed economica per il trattamento pre- e post-depilazione; Epil Glove, un metodo di depilazione caratterizzato da delicatezza e ed efficacia con effetti esfolianti e massaggianti, che trasforma la rimozione dei peli in un momento di relax. Dopo un test qualitativo e quantitativo del consumer concept, la squadra ha sviluppato un marketing mix per il lancio di Epil Glove, con il Pay Off: liscia come una carezza.   

La promozione di P&G avviene a partire dall'interno dell'azienda, il che significa che è fondamentale per noi reclutare solo i migliori talenti da tutto il mondo per perseguire il successo aziendale ed è per questo che investiamo molto nella formazione e nello sviluppo del personale. Per questo motivo, abbiamo dato vita ad attività in cui esponiamo gli studenti a casi aziendali reali. Attraverso la lente della nostra Consumer and Market Knowledge (CMK), li dotiamo di tecniche avanzate e chiediamo loro di affrontare una sfida di business specifica. Si tratta di un'esperienza molto intensa, dove gli studenti hanno l'opportunità unica di fare da manager in P&G e avere molteplici contatti con l'impresa. Questo aiuta entrambe le parti: gli studenti hanno esperienza diretta dell'ambiente di lavoro reale, mentre P&G può meglio valutare le abilità e il potenziale degli studenti.

Io ho personalmente esposto diversi casi aziendali e sono sempre stato colpito dalla qualità e la creatività del pensiero degli studenti. Nel corso dei mesi del progetto, gli studenti hanno davvero assorbito cosa si prova a lavorare come esperti CMK in un'azienda così eccitante e hanno partecipato proponendo idee tanto innovative quanto fattibili. Ora sono lieto di avere come collaboratori alcuni degli studenti che si sono distinti particolarmente durante quelle esperienze. Dato il nostro successo nel corso degli anni nel riuscire a reclutare i futuri leader della nostra impresa nelle migliori università italiane quali Bocconi, speriamo di continuare a sviluppare il nostro rapporto con l'istituzione per molti anni a venire.
Dirigente P&G

 


Ultimo aggiornamento 02/05/2019 - 15:41:05