Immagine sezione
Logo Bocconi

Didattica innovativa

La Bocconi è un’istituzione riconosciuta per la sua qualità accademica: la continua interazione fra docenti e studenti è facilitata dall’utilizzo di tecnologie innovative e all’avanguardia che arricchiscono l’esperienza degli studenti.

Le nostre aule flat sono studiate per facilitare lavori di gruppo, simulazioni e discussioni di casi aziendali, mentre la Bboard, una piattaforma multimediale interattiva, fornisce nuovi strumenti per didattica e e-learning.

Inoltre testimonianze degli employer, incontri con ospiti esterni e seminari completano le lezioni con un unico obiettivo: fornire una formazione solida e completa e un’esperienza universitaria altrettanto ricca e stimolante.

Anche lo studio del diritto in Bocconi fa ampiamente ricorso a strumenti interattivi e prevede discussioni di casi, redazione di documenti legali, simulazioni, analisi di casi giuridici con professionisti di studi legali e, più in generale, varie occasioni di formazione “sul campo”, tra cui lo stage.

Il riconoscimento e il successo di cui godono i nostri laureati nel mondo deriva proprio dalla nostra capacità di aiutare i nostri studenti a raggiungere i loro obiettivi insieme a noi.

Le classi

Le classi del primo anno sono composte mediamente da 120 studenti per i corsi triennali in italiano e 100 per i corsi internazionali. Negli anni successivi i corsi diventano sempre più interattivi con lavori di gruppo, ricerche e presentazioni che danno l’opportunità di creare una relazione diretta con i docenti e i compagni di corso. Il prevede Le classi del primo anno di Giurisprudenza sono composte da circa 140 studenti.

I corsi e l’orario delle lezioni

Le lezioni sono tendenzialmente concentrate in una parte della giornata (mattino o pomeriggio) per facilitare lo studio individuale e i lavori di gruppo nel tempo rimanente. La frequenza è fortemente consigliata: partecipare ai corsi è il modo migliore per imparare, conoscere compagni di studio e di vita e relazionarsi con i docenti e la loro preziosa esperienza professionale.

Ogni anno accademico è diviso in due semestri (da settembre a gennaio e da febbraio a giugno). Gli insegnamenti sono semestrali e gli esami possono essere generalmente divisi in due parti (prove intermedie): un’agevolazione in più per riuscire a restare al passo con lo studio.


Ultimo aggiornamento 02/05/2019 - 14:34:19