logo stampa

Progetti e iniziative

Espandi tuttoChiudi tutto

Sicurezza on campus

Nel 2022, in aggiunta a quanto realizzato negli scorsi anni, sono state adottate ulteriori iniziative volte a rendere il Campus Bocconi sempre più sicuro:

  • Attivazione di un servizio di accompagnamento e cortesia per gli studenti nel percorso Bocconi-Residenze più lontane
  • Implementazione del software «I sentry» per il miglioramento delle attività di videosorveglianza
  • Adozione di un nuovo sistema radio mobile per le comunicazioni del personale di Security
  • Sviluppo di una nuova procedura di mappatura e identificazione delle minacce
  • Definizione di una nuova procedura per la gestione dei diversi gradi d’emergenza

L'impegno per il clima

L’impegno per il clima dell’Università Bocconi e SDA Bocconi School of Management ha radici lontane, e ha consentito all’Ateneo di ridurre costantemente nel tempo la propria carbon footprint.

ALCUNE DELLE INIZIATIVE ADOTTATE DALLA BOCCONI:

  • Efficientamento e risparmio energetico in tutte le attività
  • Ottenimento della Certificazione LEED Platinum per il nuovo Urban Campus
  • Autoproduzione di energia da fonti rinnovabili fotovoltaiche e geotermiche
  • Approvvigionamento dal 2017 del 100% dell’energia elettrica acquisita da terze parti da fonti rinnovabili

Iniziative di investimento già programmate (ad es. sostituzione dei residui impianti termici con pompe di calore) avvicineranno ulteriormente l’Università alla soglia della carbon neutrality per le proprie emissioni dirette.

Sulla base di queste premesse, nel 2022 l’Università Bocconi e la SDA Bocconi School of Management hanno intrapreso un percorso per la definizione del piano di decarbonizzazione dell’Ateneo, con lo scopo di formalizzare quanto già raggiunto, quantificare le altre emissioni indirette (cosiddette Scope 3) legate alle attività dell’Ateneo (ad es. acquisto di beni e servizi, spostamento di studenti, docenti e staff, emissioni da beni di investimento e gestione dei rifiuti), e definire un percorso di carbon neutrality con obiettivi, target e tempistica di raggiungimento.

Il piano di decarbonizzazione sviluppato dall’Università Bocconi prevede di raggiungere la carbon neutrality (emissioni dirette scope 1 e indirette scope 2) entro il 2025, per concentrarsi successivamente sull’obiettivo Net Zero, comprensivo di tutte le altre principali emissioni indirette.

A questo si aggiunge l’attivazione dell’iter di certificazione dell’Ateneo per il calcolo della propria carbon footprint secondo lo standard ISO 14064-1, che si concluderà entro il 2023.

Iniziative a favore di una mobilità sostenibile

Al fine di favorire una mobilità sempre più sostenibile della comunità Bocconi, anche nel 2022 sono state adottate varie iniziative:

  • Allestimento di ulteriori nuove aree per la sistemazione in sicurezza delle biciclette, mediante installazione di 110 nuovi stalli, che si aggiungono ai quasi 400 presenti alla fine del 2021
  • Realizzazione del Piano Spostamento Casa-Lavoro (PSCL)
  • Inaugurazione della Stazione Ferroviaria Milano Tibaldi-Università Bocconi

Promuovere una cultura di responsabilità ambientale e gestire gli impatti ambientali diretti

Anche nel 2022 l’Università Bocconi ha continuato a sviluppare iniziative volte alla promozione della cultura di responsabilità ambientale, e alla riduzione dei propri impatti, mediante interventi di efficientamento programmati e l’entrata in funzione di ulteriori impianti di produzione elettrica da fonti rinnovabili fotovoltaiche. In particolare, in virtù degli investimenti realizzati nel recente passato, grazie al continuo ammodernamento degli impianti e dei macchinari e all’ottimizzazione dei consumi, si sottolinea il disaccoppiamento tra consumi energetici, cresciuti nel triennio di circa il 16%, ed emissioni di CO2, diminuite nello stesso periodo di più del 15%.

Queste iniziative hanno consentito di definire un piano di decarbonizzazione dell’Ateneo molto ambizioso, che prevede il raggiungimento della carbon neutrality (emissioni dirette scope 1 e indirette scope 2) entro il 2025 per concentrarsi successivamente sull’obiettivo Net Zero, comprensivo di tutte le altre principali emissioni indirette.

Produzione energia da fotovoltaico

Nel corso del 2022 il parco fotovoltaico Bocconi ha prodotto più di 1.316.000 kWh di elettricità pulita, per un risparmio di quasi 700.000 kg di C0 2.

Consumo energetico (GJ)

CONSUMO ENERGETICO (GJ)* 100.676

* Dal 2021 il perimetro di calcolo è stato esteso a tutti gli edifici Bocconi. In precedenza, il perimetro era costituito dagli edifici soggetti alla certificazione UNI EN ISO 50001. I dati 2020 sono stati ricalcolati per comparabilità.

Produzione di rifiuti

Rifiuti pericolosi e non pericolosi (t)* 4,3

* I dati relativi alla produzione di rifiuti non pericolosi comprendono la dismissione di apparecchiature fuori uso non pericolose relative agli interventi programmati di ammodernamento di alcune sedi Bocconi

Contenimento utilizzo della carta

Il contenimento dell'utilizzo della carta è strettamente legato alla digitalizzazione dei processi didattici (lezioni, esami, lauree) e di ricerca avvenuta nel corso degli anni. Nel complesso, l'Università sta lavorando per una ulteriore riduzione, grazie ad innovazioni quali, ad esempio, l'eliminazione delle stampe cartacee delle tesi, la firma dei verbali d'esame in digitale, la digitalizzazione del registro docenti e altri affinamenti i cui benefici ricadranno nei prossimi anni accademici.

Foood Policy

Bocconi, con l’adozione di una Food Policy, vuole delineare gli obiettivi che orientino le scelte compiute all’interno dell’Ateneo, sia direttamente che indirettamente, che riguardino il cibo e l’alimentazione. Per questo intende promuovere all’interno del Campus, una visione unica riguardo al sistema di approvvigionamento e consumo alimentare, ispirata a principi di salute, etica, sostenibilità sia ambientale, economica che sociale.
Principali obiettivi e aree di intervento

  • Promuovere corretti stili alimentari per un buono stato di salute
  • Favorire socialità, uguaglianza e integrazione
  • Promuovere l'utilizzo di prodotti a basso impatto ambientale
  • Ridurre lo spreco alimentare


Certificazioni

ISO 50001

Rinnovo della Certificazione ISO 50001 che conferma il processo di miglioramento nella gestione energetica di tutte le strutture Bocconi. Oltre a garantire minor costi su consumi energetici, la Certificazione ISO 50001 ha diversi vantaggi:

  • è un valido supporto per l’organizzazione e l’ottimizzazione delle attività di consumo energetico
  • identifica best practices nella gestione dell’energia
  • è uno strumento per migliorare la gestione dell’energia per ridurre le emissioni di CO2.

ISO 14064-1

Nel corso del 2023 la Bocconi ha proceduto a quantificare le emissioni dirette e indirette di gas a effetto serra (c.d. GHG) associate alle attività svolte nel 2022 al fine di calcolare la propria carbon footprint. L'inventario GHG che ne è scaturito è stato predisposto in modo conforme ai requisiti della norma ISO 14064-1 e ciò ha permesso di certificare la correttezza del metodo di calcolo dell'impronta carbonica dell'Ateneo.

CERTIFICAZIONE LEED PLATINUM

A conferma dei risultati nel percorso di sostenibilità avviato dall’Università Bocconi, il nuovo Urban Campus ha attenuto la certificazione LEED Platinum (che concerne tutto il ciclo di vita dell’edificio, dalla progettazione alla costruzione) per la nuova sede di SDA Bocconi.

CERTIFICAZIONE BIOSAFETY TRUST

BIOSAFETY TRUST CERTIFICATION È STATA INSERITA TRA I FINALISTI DELLA CATEGORIA “RISK RESILIENCE INITIATIVE OF THE YEAR” NELL’AMBITO DELL’EUROPEAN RISK MANAGEMENT AWARD.

Nel novembre 2020 la Bocconi ha ottenuto la Biosafety Trust Certification, primo schema certificativo nato per fornire un insieme di best practice per minimizzare i rischi di diffusione delle epidemie nei luoghi di aggregazione pubblici e privati. L’Università ha concluso con successo il percorso che verifica la rispondenza al sistema di requisiti predisposto dall’ente certificatore RINA.


Ultimo aggiornamento 28/02/2024 - 12:08:07