logo stampa

A Scuola d'Inclusione

L’Università Bocconi, in collaborazione con il quotidiano La Repubblica e Dynamo Academy ed il supporto di B4i - Bocconi for Innovation e di Affari Pubblici, presenta il progetto A Scuola d’inclusione.

Il progetto si propone di stimolare i giovani a riflettere ed affrontare in modo costruttivo le sfide poste da disabilità, povertà, mental health, gender gap e migrazione, sviluppando progetti che contribuiscano a mitigare o annullare l’impatto negativo che tali fattori hanno in termini di inclusione ed equità sociale.

Tra tutti i progetti verranno selezionati quelli più efficaci e rispondenti all’obiettivo di impatto territoriale, che saranno presentati nel corso di un evento ibrido finale che si terrà a Roma il 14 maggio 2024.

UNISCITI A NOI PER UN CREARE UN FUTURO MIGLIORE!

Partecipando al progetto potrai:

  • fare esperienza pratica, sviluppando e progettando le idee tue e dei tuoi compagni
  • conoscere meglio il tuo territorio e cercare delle soluzioni ai problemi che vedi
  • nello sviluppo del vostro progetto, confrontarti con alcuni docenti Bocconi e gli enti del terzo settore coinvolti
  • avere il riconoscimento di questa attività nel tuo percorso scolastico, secondo le scelte che la tua scuola farà*!

NOTA BENE: hai tempo fino al 28 febbraio per iscriverti con il tuo team, approfondisci qui sotto come partecipare!

Chi può partecipare

La partecipazione è aperta a studentesse e studenti iscritti agli istituti di istruzione secondaria superiore con sede in Italia che considerano Bocconi una scelta per l’educazione terziaria.

La partecipazione può avvenire unicamente in gruppo. Ciascun team deve essere composto da almeno quattro studenti fino a un massimo di trenta, obbligatoriamente della stessa scuola.

Tempistica

Il progetto ha preso avvio a Milano il 20 ottobre 2023 con un evento di presentazione delle cinque tematiche oggetto di lavoro, cui sono seguiti 10 incontri in altrettante città.

La partecipazione al progetto è aperta a tutte le scuole italiane. Per partecipare è necessario iscriversi in team tramite il form pubblicato a questo link.

I team interessati hanno tempo fino al 28 febbraio per iscriversi e fino al 29 marzo 2024 per presentare il loro progetto.

L'elaborato finale

Partendo dal proprio vissuto, ogni team dovrà mettersi alla prova ideando un progetto ad impatto sociale. Per fare ciò sarà necessario selezionare la tematica da trattare, definire il «territorio» su cui insistere, valutare se coinvolgere un ente del terzo settore (ETS) attivo su quella tematica e nel proprio territorio, identificare i beneficiari delle attività, progettare le attività da realizzare e sviluppare un progetto completo di budget e misuratori di efficacia.

Una volta iscritti, i team partecipanti riceveranno dagli organizzatori diversi materiali digitali e di progetto, utili a comprendere meglio le aree tematiche e la metodologia da applicare. Tra i materiali inviati ci sarà anche il dettaglio del project work da sviluppare, così che ogni team abbia una traccia dettagliata da seguire nel proprio lavoro.

Ogni team partecipante potrà presentare un unico elaborato finale in uno dei seguenti formati: word, powerpoint o video.

Per maggiori informazioni sulle risorse che saranno messe a disposizione e sulla tipologia di lavoro da sviluppare si invita a consultare il Manuale Operativo del progetto.

Le presentazioni territoriali

Tra ottobre e dicembre 2023 si sono tenuti degli incontri di presentazione del progetto nelle seguenti città: Bari, Bologna, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Roma e Torino.

Per ciascuna città, gli studenti hanno avuto l’opportunità di conoscere ed entrare in contatto con una realtà territoriale Ente del Terzo Settore (ETS) che, con le sue attività, si impegna a contrastare l’esclusione sociale generata da una delle sfere tematiche considerate.

Nello sviluppo del project work i team delle città toccate dagli incontri territoriali potranno scegliere se presentare un progetto con l’ente del terzo settore (ETS) coinvolto nell’incontro o se sviluppare un progetto in una delle altre 4 aree tematiche individuate.



* Per i contenuti e le modalità didattiche, le ore potranno essere conteggiate come Educazione Civica o nei Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento.


Un'iniziativa




Ultimo aggiornamento 19/01/2024 - 12:57:45