Facebook pixel Emergenza Covid-19 - Università Bocconi Milano
logo stampa

Emergenza Covid-19

Informazioni, attività on campus, iniziative

L'emergenza sanitaria che stiamo affrontando ha senza dubbio rivoluzionato le vite di tutti noi, ma ha anche dimostrato la resilienza e la capacità di innovazione della comunità Bocconi e in questo momento richiede ulteriori risposte responsabili da parte di tutti a livello individuale e collettivo.

L'Università Bocconi gestisce i servizi e le attività on campus nel rispetto delle norme e delle indicazioni delle Autorità locali e nazionali.

L'Università mantiene un contatto costante con tutta la comunità, studenti, faculty e staff, con comunicazioni e aggiornamenti attraverso i canali istituzionali.


Aggiornamenti


20 agosto 2021 - Protocollo Health & Safety 1° semestre Anno Accademico 2021/22

Care e Cari Studenti, 

con l'avvicinarsi dell'avvio del primo semestre dell'Anno Accademico 2021-22, come già anticipato dal messaggio del Rettore e del Consigliere Delegato, l'Università potrà riprendere la maggior parte delle attività in presenza, introducendo alcune recenti fondamentali norme per tutelare la salute di tutta la comunità universitaria in Italia.

 In questi mesi abbiamo continuato a lavorare intensamente per rendere il nostro Campus sempre più sicuro e stiamo facendo tutto il possibile per garantire la massima tranquillità per voi e per le vostre famiglie. Grazie a questo impegno, l'Università Bocconi l'anno scorso ha anche ottenuto la Biosafety Trust Certification, cioè il primo schema certificativo nato per fornire un insieme di best practice di riferimento per minimizzare i rischi di diffusione delle epidemie nei luoghi di aggregazione pubblici e privati.

 Naturalmente, in funzione della situazione epidemiologica nazionale e territoriale, il quadro delle norme e delle procedure potrebbe cambiare: sono infatti previste restrizioni e limitazioni crescenti in funzione delle "colorazioni" assegnate alle singole regioni (dal livello più basso con il "bianco", passando dal "giallo", "arancione" fino al maggior livello di allerta con il "rosso") e sarà nostra premura darne tempestiva informazione.

 Per la partenza delle attività universitarie il protocollo sanitario adottato da Bocconi prevede le seguenti regole, molte delle quali sono state già applicate l'anno passato e altre sono il frutto dell'esperienza acquisita e delle indicazioni più recenti delle autorità sanitarie nazionali:

 

1) GREEN PASS OBBLIGATORIO PER ENTRARE IN UNIVERSITA'

A seguito delle ultime disposizioni governative (decreto legge del 6 agosto 2021) è previsto che il 'Green Pass' (EU Green Pass - EU digital COVID certificate) diventi obbligatorio per studenti, docenti e dipendenti universitari, a partire dal 1 settembre 2021. In assenza del Green Pass non sarà consentito l'accesso in Ateneo e per verificare il rispetto di questa prescrizione saranno effettuati rigorosi controlli a campione.

Ricordiamo che il Green Pass è un certificato con QR Code che conferma ufficialmente una fra le seguenti situazioni: 

  • Aver fatto la vaccinazione anti COVID-19, anche solo dopo una prima dose. Ribadiamo che gli unici vaccini autorizzati e ricnosciuti sono quelli approvati dall'EMA.
  • Essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore. Il test deve essere eseguito da un centro autorizzato. 
  • Essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi, previa apposita documentazione medica.

 

2) FLUSSI E ACCESSI NEL CAMPUS

Non sono consentiti assembramenti. Questa regola rimane un punto fermo della campagna di prevenzione. All'interno del Campus, in ogni spostamento, occorrerà rispettare il distanziamento interpersonale di sicurezza (almeno un metro). Questo significa che le aule avranno capienza limitata al 50%. La segnaletica specifica e gli addetti alla sicurezza vi aiuteranno nell'individuazione dei percorsi e nel segnalarvi situazioni potenzialmente a rischio. Per quanto riguarda i posti studio, poiché il distanziamento ne riduce inevitabilmente la capienza, questi dovranno essere prenotati esclusivamente on line al fine proprio di evitare code ed assembramenti.

 

 3) DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

Altra regola fondamentale: all'interno del campus sarà obbligatorio indossare sempre la mascherina e si invita ad utilizzare tutti i dispositivi di prevenzione messi a disposizione dall'Università (es. gel disinfettante per la pulizia delle mani).  

 

 4) MISURAZIONE DELLA TEMPERATURA

All'ingresso di ogni edificio dell'Università sono posizionati dei Thermo-scanner, singoli o ad alta affluenza in funzione dei flussi di accesso, per la rilevazione della temperatura corporea che verrà misurata al momento dell'ingresso. Coloro che avessero temperatura superiore a 37,5 gradi non saranno ammessi e sarà avviata una procedura di verifica delle condizioni di salute della persona come previsto dal Protocollo delle misure anti-Covid adottato dall'Università.

 

 5) SANIFICAZIONE / AERAZIONE

Abbiamo programmato diversi interventi di sanificazione in tutti gli edifici. Inoltre, durante l'attività didattica procederemo alla sanificazione delle aule ad ogni cambio di lezione. Per i posti studio, per i quali è prevista una igienizzazione giornaliera, vi invitiamo a procedere autonomamente alla sanificazione al termine del loro utilizzo usufruendo dei totem multiuso appositamente messi a disposizione.

In merito all'utilizzo degli impianti di distribuzione d'aria nei locali, gli impianti di ventilazione sono mantenuti sempre accesi senza il ricircolo (24 ore su 24, 7 giorni su 7), proprio con la finalità di rimuovere eventuali particelle sospese nell'aria e prevenire il loro deposito sulle superfici. L'uso di tali impianti riduce il livello di rischio, proprio perché diluisce l'eventuale concentrazione di particelle all'interno dei locali. Inoltre, l'aerazione è garantita in tutti i locali adibiti a permanenza di persone e può essere naturale (con l'apertura delle finestre) o tramite ventilazione meccanica (dove sono richiesti notevoli volumi di aria).

 

 6) CAMPAGNA PREVENZIONE TRAMITE TEST ANTIGENICI RAPIDI

Con la finalità di prevenire focolai all'interno della nostra comunità, avvieremo a partire dal 1 settembre p.v. una campagna di screening gratuito tramite tamponi rapidi antigenici per tutti coloro che vorranno volontariamente aderire.

L'obiettivo è quello di tracciare e quindi isolare il più rapidamente possibile casi sia sintomatici sia, soprattutto, asintomatici e i relativi contatti stretti.

  • La campagna durerà due/tre settimane e saremo in grado di effettuare circa 300 test al giorno, fino all'esaurimento dei posti disponibili;
  • L'adesione alla campagna è su base volontaria e sarà consentito effettuare un solo tampone; eventuali successivi test potranno essere eseguiti unicamente a pagamento presso le strutture convenzionate;
  • La campagna è aperta a studenti, faculty & staff che frequentano regolarmente il campus; 
  • In caso di positività al tampone rapido, sarà effettuato subito dopo un tampone molecolare e si procederà a fornire comunicazione agli enti territoriali di competenza avviando contestualmente il tracciamento dei contatti stretti.

Seguirà a breve un'apposita comunicazione con tutte le informazioni per effettuare la prenotazione del tampone rapido e visionare la relativa documentazione.

 

7) NUMERO DI EMERGENZA E ASSISTENZA MEDICA

Se riscontrerete sintomi influenzali durante la vostra permanenza nel Campus dovrete chiamare immediatamente il n. +39 02 5836.2121, attivabile anche attraverso alcune colonnine S.O.S. posizionate in specifiche aree esterne del Campus; in tal modo, potrà essere applicata la procedura di tracciamento ed eventuale isolamento, in caso di confermata positività.

Per qualunque chiarimento o segnalazione del vostro stato di salute, utile anche e soprattutto per le attività di tracciamento, vi invitiamo a scrivere a hse@unibocconi.it.

È prevista la presenza stabile di un'ambulanza dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle ore 17:30 ed è attiva un'infermeria in via Bocconi 12.

Su Agenda yoU@B nel widget Health and Safety potete trovare la procedura di gestione dei casi sospetti e confermati e tutte le altre informazioni necessarie.

 

8) PRESIDIO MEDICO ON CAMPUS

È attivo anche un presidio medico stabile on Campus, un ambulatorio al piano rialzato dell'edificio di piazza Sraffa 11, aperto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9:00 alle ore 14:00.

Il presidio medico ha lo scopo di far fronte principalmente alle necessità degli studenti non residenti a Milano e di quelli che hanno difficoltà ad accedere ai servizi del proprio medico di base. Si chiarisce che non è specificatamente un servizio di pronto soccorso, bensì un servizio fruibile preferibilmente su prenotazione, chiamando il numero telefonico +39 02 03009152 (Segreteria organizzativa aperta dalle 9:00 alle 17:00 dal lunedì al venerdì). Quando il presidio medico on campus non è attivo, ovvero nei giorni festivi, sabato e domenica, sarà comunque sempre attivo un servizio di reperibilità telefonica (tel. +39 02 8224 8222)  nelle seguenti fasce orarie: dalle 18.00 alle 22.00 di tutti i giorni feriali (lun.-ven.), Sabato dalle 18.00 alle 22.00, Domenica dalle 9.00 alle 13.00 e Festivi dalle ore 8.00 alle ore 22.00.

 

9) DIVIETO DI FUMO

In tutte le aree esterne al campus (piazza Sraffa, via Roentgen, via Sarfatti, via Gobbi, via Bocconi) è applicato il divieto di fumo, destinando ai fumatori alcune aree segnalate, in cui è possibile fumare rispettando sempre la distanza interpersonale di sicurezza ed evitando assembramenti. Si ricorda, infatti, che l'espirato del fumatore, attraverso il fumo, si diffonde maggiormente aumentando il rischio di contagio in caso di eventuale positività al virus. 

 

10) RISTORAZIONE

Con l'obiettivo di garantire la continuità del servizio di ristorazione all'interno del campus, i nostri fornitori hanno provveduto a modulare l'attività nel rispetto del distanziamento e della salvaguardia della salute adottando tutte le misure di prevenzione stabilite dai protocolli di riferimento, come: sanificazione degli ambienti e delle postazioni ai tavoli dopo ogni utilizzo, gestione dei flussi separati per l'entrata e l'uscita, ridefinizione degli spazi per consentire il consumo dei pasti nel rispetto delle distanze di sicurezza. Ricordiamo anche per questi locali l'obbligo del Green Pass per la consumazione del pasto al chiuso.

 

Per ogni ulteriore informazione vi invitiamo a consultare le FAQ sulla nostra Agenda yoU@B (sezione Health & Safety).

Siamo certi che, nonostante questi vincoli e piccoli sacrifici sempre a tutela della vostra salute, potremo offrirvi la migliore esperienza possibile nel nostro bellissimo Campus e di accogliervi nel migliore dei modi.

Contiamo nella fondamentale collaborazione di tutti, eventuali comportamenti non rispettosi delle norme indicate saranno sanzionate severamente.

 

Your safety matters!



6
agosto 2021 - Green Pass

A seguito dell'ultimo DPCM del 5 agosto 2021 è previsto che il Green Pass diventi obbligatorio anche per studenti, docenti e dipendenti universitari a partire dal 1 settembre 2021. Al momento siamo in attesa delle necessarie norme attuative, che regolamentino nel dettaglio l'implementazione di questa direttiva in ambito universitario.

Stiamo ricevendo diverse domande a riguardo e vorremmo rassicurare tutti gli studenti e, in particolare, i residenti nei nostri pensionati studenteschi, che entro la fine del mese faremo il possibile per condividere tutte le informazioni/norme utili alla migliore gestione possibile della questione, in modo da affrontare la scadenza del primo settembre nel modo migliore.

Sicuri della vostra comprensione e certi che comprendiate e condividiate il valore e l'importanza del vaccino per permettere anche all'Università di riaprire le porte all'intera comunità, vi invitiamo in ogni caso a informarvi sul Green Pass e sulla possibilità di vaccinarsi quanto prima, qualora non l'abbiate già fatto.

Con riferimento agli studenti EU ricordiamo che il Green Pass - EU digital COVID certificate rilasciato dai singoli stati ha validità anche in Italia, mentre agli studenti non EU raccomandiamo di portare con sé in Italia la documentazione per loro disponibile e di provvedere ai tamponi e alle quarantene come richiesto dalle norme internazionali e italiane.

21 giugno 2021

Care Studentesse, cari Studenti,

al termine del secondo semestre di un Anno Accademico particolarmente complicato e faticoso a causa della prolungata emergenza sanitaria, desideriamo innanzitutto ringraziarvi per l’impegno con cui lo avete affrontato, superando le inevitabili difficoltà e rafforzando i valori di coesione della nostra community bocconiana.

Grazie al buon andamento della campagna vaccinale e agli indicatori pandemici in progressivo miglioramento, ci stiamo preparando per ripartire a settembre con la grande maggioranza delle attività didattiche on campus, così da rendere l’esperienza universitaria davvero completa, ricca di stimoli e di interazioni con i vostri docenti e i vostri colleghi.

Ovviamente continueremo ad attuare, in ogni luogo e in ogni situazione nel campus, tutte le misure preventive per garantire la massima protezione della vostra salute e sicurezza.

La presenza in aula, nel corso del primo semestre del prossimo Anno Accademico, sarà dunque fortemente raccomandata; in caso di cambiamenti di scenario seguiranno ulteriori comunicazioni.

Tuttavia, considerata l’elevata probabilità di obbligo di distanziamento all’interno delle aule, le lezioni resteranno fruibili anche online in modalità sincrona come già sperimentato nel corso dell’Anno Accademico 2020-21.

Le lezioni in aula saranno inoltre videoregistrate e disponibili on line sino alla mezzanotte del giorno successivo alla lezione. Sarà facoltà dei docenti introdurre meccanismi di incentivazione e monitoraggio della frequenza in modalità sincrona, anche online.

La sessione di esame di agosto-settembre si svolgerà a distanza mentre, per le modalità relative alle successive sessioni d’esame del primo semestre (con possibili differenze tra frequentanti e non frequentanti), saranno inviate comunicazioni di dettaglio specifiche.

Se anche nei prossimi mesi, come auspichiamo, lo scenario legato alla pandemia dovesse continuare ad evolvere verso la normalità, nel secondo semestre del prossimo Anno Accademico l’attività didattica in presenza tornerà ad essere generalmente on campus e, salvo casi in cui questo sia previsto dallo specifico modello didattico, le lezioni non saranno più videoregistrate o usufruibili da remoto.

Siamo certi che l’esperienza condivisa durante il lungo periodo di emergenza sia stata e sarà utile in futuro per rafforzare e migliorare ulteriormente le modalità didattiche e di scambio di conoscenza, ma crediamo che vivendo appieno il nostro campus, condividendo percorsi formativi ed attività, l’apprendimento sarà ancora più efficace.

Un caro saluto a voi e ai vostri cari e arrivederci presto “on campus”!

Gianmario Verona Rettore, Riccardo Taranto Consigliere Delegato



Ultimo aggiornamento 25/08/2021 - 12:04:01