logo

Emergenza Covid-19

Informazioni, attività on campus, iniziative

L'emergenza sanitaria che stiamo affrontando ha senza dubbio rivoluzionato le vite di tutti noi, ma ha anche dimostrato la resilienza e la capacità di innovazione della comunità Bocconi e in questo momento richiede ulteriori risposte responsabili da parte di tutti a livello individuale e collettivo.

Al momento, tutte le attività didattiche, prove d'esame e lauree vengono erogate in distance.
L'Università Bocconi è impegnata in una graduale e progressiva ripresa dei servizi e delle attività on campus, nel rispetto delle norme e delle indicazioni delle Autorità locali e nazionali.

L'Università mantiene un contatto costante con tutta la comunità, studenti, faculty e staff, con comunicazioni e aggiornamenti attraverso i canali istituzionali.


In evidenza

Fase 3, da settembre 2020

Care Studentesse, Cari Studenti,

da settembre la Bocconi entrerà nella Fase 3 e in questi giorni ci stiamo preparando per ri-accogliervi e ripartire a pieno con la vita e la didattica on campus nella massima sicurezza e garantendo pari opportunità a tutti. Lo facciamo consapevoli dell’inusuale complessità che insieme abbiamo sperimentato in questi mesi, ma anche forti dell’esperienza maturata e dell’importanza di ritrovarci per lavorare e studiare insieme.

Grazie all’evoluzione positiva della Fase 2 e ai conseguenti decreti governativi e regionali, come già sapete siamo riusciti a riaprire gli uffici subito il 4 Maggio, e dal 18 Maggio anche la nostra Biblioteca per le attività individuali di studio, con le necessarie limitazioni legate al distanziamento. Alla luce del recente decreto ministeriale, dal 26 giugno sperimenteremo inoltre i primi corsi di formazione professionale presso SDA Bocconi e così facendo riprendiamo ufficialmente anche le attività didattiche in presenza.

Siamo quindi lieti di annunciare che con l’inizio dell’anno accademico 2020/21 anche l’attività didattica universitaria potrà tornare in presenza potenziata dall’esperienza vissuta in digitale.

Alla didattica tradizionale, che verrà svolta in gruppi più piccoli così da garantire il necessario distanziamento sociale ma anche una qualità delle interazioni più efficace, affiancheremo lezioni a distanza ridisegnate. In questo modo insieme non solo vivremo il prossimo anno accademico in modo innovativo, ma contribuiremo a definire la Bocconi del futuro, una università in grado di sfruttare il potenziale del digitale e di dare ancora maggior valore alle interazioni in aula tra professori e studenti e tra studenti, così da migliorare ancora di più l’intero ciclo di apprendimento.

L’obiettivo, come abbiamo detto, è garantire la sicurezza, ma anche pari opportunità. Per questo a chi di voi sarà impossibilitato a raggiungerci a settembre a Milano a causa della momentanea restrizione dei visti, della situazione di limitata mobilità internazionale, ma anche per condizioni di salute o per impedimenti legali, garantiremo di poter proseguire il proprio percorso di studi a distanza per tutto il tempo necessario. Ciò garantirà anche, qualora nuove restrizioni dovessero essere imposte dalle autorità in caso di una seconda ondata del virus, la piena continuità delle lezioni per tutti gli studenti.

Riceverete, comunque, nelle prossime settimane indicazioni operative e specifiche circa la ripresa delle varie attività (pre corsi, welcome days, ecc.).

Concretamente quindi ci stiamo preparando alla Fase 3 ridisegnando i syllabi dei corsi e predisponendo tutte le misure di tutela e sicurezza necessarie a garantire la nostra salute, nel rispetto delle norme. Già oggi sono garantite quotidianamente, e comunque ogni qual volta si renderà necessario (nel caso delle aule, per esempio, ad ogni cambio di lezione) tutte le operazioni di sanificazione, sia negli ambienti esterni che in quelli interni. Sono stati predisposti, inoltre, tutti gli strumenti di comunicazione, di segnaletica, di prevenzione e di programmazione delle attività per rispettare il divieto di assembramento e per garantire il distanziamento, la sicurezza negli accessi, la misurazione della temperatura.

Bocconi è pronta e soprattutto desiderosa di accogliervi a settembre certi che insieme ritroveremo una nuova normalità nel campus, nelle residenze, nelle aule o in remoto: perché la Bocconi siamo tutti noi insieme.

A presto!

Gianmario Verona Rettore, Riccardo Taranto Consigliere Delegato

Covid Crisis Lab
Un centro interdisciplinare, diretto dall'epidemiologa Alessia Melegaro: oltre 30 ricercatori Bocconi per studiare l'impatto della pandemia

Scopri di più


 


Ultimo aggiornamento 18/06/2020 - 18:14:54