Facebook pixel Emergenza Covid-19 - Università Bocconi Milano
logo stampa

Emergenza Covid-19

Informazioni, attività on campus, iniziative

L'emergenza sanitaria che stiamo affrontando ha senza dubbio rivoluzionato le vite di tutti noi, ma ha anche dimostrato la resilienza e la capacità di innovazione della comunità Bocconi e in questo momento richiede ulteriori risposte responsabili da parte di tutti a livello individuale e collettivo.

L'Università Bocconi gestisce i servizi e le attività on campus nel rispetto delle norme e delle indicazioni delle Autorità locali e nazionali.

L'Università mantiene un contatto costante con tutta la comunità, studenti, faculty e staff, con comunicazioni e aggiornamenti attraverso i canali istituzionali.


Aggiornamenti

22 dicembre 2020

Cari Studenti, Docenti, Staff,

al termine di questo lungo anno, così duro e complesso per tutti a causa di un evento drammatico e straordinario come la pandemia mondiale da Covid-19, vogliamo innanzitutto ribadire a tutti voi un sentimento di orgoglio e un grande ringraziamento.

L’orgoglio di potere affermare che la nostra Bocconi, unita e coesa in tutte le sue componenti, dagli studenti, ai docenti, allo staff, ha dato una risposta ferma e responsabile a fronte delle restrizioni che ci hanno costretto a prendere delle decisioni difficili per tutelare la salute di tutti.

Ma non solo: l’obiettivo di continuare a garantire ogni attività di formazione e di ricerca, anche a distanza e con gli standard di qualità sfidanti che ci siamo sempre dati, è stato raggiunto grazie soprattutto alla disponibilità, all’entusiasmo e alla dedizione di tutti. Superando ogni aspettativa possibile e andando spesso oltre i limiti delle contingenti e oggettive difficoltà.

Per questo, desideriamo ringraziare ognuno di voi. Perché ognuno di voi nel proprio ruolo ha contribuito e contribuisce a rafforzare e a far crescere, anche in un momento di straordinaria complessità, la nostra Bocconi.

In questi ultimi giorni prima delle festività, che ci auguriamo siano un momento di riposo e serenità, stiamo anche programmando la ripresa delle attività del secondo semestre, compatibilmente con le informazioni a disposizione che saranno naturalmente passibili di eventuali cambiamenti legati a decreti e ordinanze che verranno emanati nelle prossime settimane. Al termine delle recenti sessioni di esame e di laurea, l’ultima delle quali sta anche riportando qualche immagine di festa nei bellissimi spazi del nostro Campus, vorremmo riprendere con le attività didattiche secondo il modello ibrido, che consente di combinare didattica in presenza e in remoto, positivamente sperimentato negli scorsi mesi di settembre e ottobre. Su questo saranno inviate comunicazioni di dettaglio all’inizio di gennaio, aggiornandole e uniformandole a eventuali provvedimenti che saranno presi dalle autorità locali e nazionali in rapporto all’evoluzione dell’emergenza sanitaria.

La situazione nel nostro Paese, in Europa, nel mondo, continua a essere critica e delicata. Però il nuovo anno, il 2021, nasce con la speranza che gradualmente, auspicabilmente anche grazie alle campagne vaccinali, si potrà riprendere un percorso verso una situazione di progressiva normalità.

Ogni momento di passaggio, da una condizione difficile a una di ripresa, porta dentro di sé la fatica di un percorso complesso e ostile, ma anche la speranza di un rafforzamento e di una crescita.

Il nostro augurio è anche la certezza che la nostra Bocconi, così come ciascuno di noi, uscirà ancora più unita e forte da questo difficile e drammatico periodo.

In attesa di poterci ritrovare, in sicurezza, nel nostro bellissimo Campus, cogliamo l’occasione per inviare a voi e alle vostre famiglie un caro augurio di Buone Feste.

Gianmario Verona Rettore, Riccardo Taranto Consigliere Delegato


7 ottobre 2020

In relazione ai casi di positività da Covid-19, sviluppatisi nella Residenza Castiglioni da domenica 4 ottobre, l’Università Bocconi sta operando in base al protocollo sanitario e in collaborazione e stretto coordinamento con l’ATS. Nell’interesse della sanità pubblica e a tutela della salute dell’intera comunità bocconiana i provvedimenti adottati prevedono che:

  • i soggetti positivi siano posti in quarantena in camere singole fino a guarigione virologica attestata da 2 tamponi negativi 
  • tutti i residenti rimangano in quarantena per 14 giorni a partire dal 4 ottobre

Ai residenti verranno garantiti tutti i servizi di ospitalità (servizio pasti, pulizie ordinarie e straordinarie, assistenza medica).

Contemporaneamente l’Università sta provvedendo a organizzare una campagna di screening tramite tampone antigenico da effettuare a tutti gli studenti delle residenze Bocconi per rassicurare loro e le loro famiglie.

L’attività didattica procede regolarmente e i residenti in quarantena continueranno a seguire le lezioni in modalità online.



Ultimo aggiornamento 22/12/2020 - 14:22:02