Facebook pixel Requisiti di merito per le domande di alloggio - Università Bocconi Milano
logo stampa

Requisiti di merito per le domande di alloggio

a.a. 2021-22

Per presentare alcune tipologie di domanda di alloggio per l’a.a. 2021-22 è necessario essere in possesso di un requisito di merito così come previsto dal Bando di Concorso Alloggi a.a. 2021-22.

In particolare, prevedono che sia rispettato un requisito di merito le domande di:

  • Conferma alloggio a tariffa intera
  • Conferma alloggio a tariffa ridotta
  • Nuova ammissione in alloggio a tariffa ridotta

Il requisito di merito richiesto corrisponde a un determinato numero di crediti che lo studente deve aver ottenuto e registrato entro il 10 agosto 2021, in base all’anno di corso di iscrizione.


Corsi di laurea triennale (CDL) e
corsi di laurea magistrale a ciclo unico (CLMG)
Crediti richiesti al 10/08/2021
Bonus massimo utilizzabile
(se non usufruito in anni precedenti)
Conferma a tariffa intera e ridotta per il 2° anno
Nuova ammissione a tariffa ridotta per il 2° anno
495
Conferma a tariffa intera e ridotta per il 3° anno
Nuova ammissione a tariffa ridotta per il 3° anno
9512
Conferma a tariffa intera e ridotta per il 4° anno CLMG
Nuova ammissione a tariffa ridotta per il 4° anno CLMG
150
15
Conferma a tariffa intera e ridotta per il 5° anno CLMG
Nuova ammissione a tariffa ridotta per il 5° anno CLMG
22015
Corsi di laurea magistrale
Crediti richiesti al 10/08/2021
Bonus massimo utilizzabile
(se non usufruito in anni precedenti)
Conferma a tariffa intera e ridotta per il 2° anno
Nuova ammissione a tariffa ridotta per il 2° anno
5015

Si specifica che:

  • Bocconiani 3° anno a.a. 2020-21
    Per gli studenti iscritti Bocconiani iscritti al 3° anno di un corso di laurea e che si iscrivano per l’a.a. 2021-22 al primo anno di un corso di laurea magistrale in Bocconi, la conferma dell’alloggio non sarà subordinata al possesso di requisiti di merito.
  • Bonus
    Per il conseguimento dei requisiti minimi di merito, tutti gli studenti iscritti ad anni di corso successivi al primo potranno utilizzare, in aggiunta ai crediti effettivamente conseguiti, un “bonus” con le seguenti modalità:
  • Se lo studente non ha mai usufruito del bonus, potrà richiedere crediti di bonus come indicato nella tabella. Con l’utilizzo del bonus si interrompe il diritto alla maturazione di ulteriori crediti bonus.
  • Se lo studente ha già usufruito del bonus, può comunque beneficiare di eventuali crediti residui di cui non abbia usufruito nell’anno in cui il bonus è stato utilizzato.
  • Gli studenti iscritti a corsi di laurea magistrale potranno utilizzare il bonus residuo non fruito durante il corso di laurea. Se durante il corso di laurea non è mai stato utilizzato, il “bonus” è di 15 crediti.
  • Calcolo numero di crediti
    Il numero dei crediti necessario per accedere alla graduatoria verrà calcolato in base ai crediti previsti
    per ciascun anno accademico trascorso, a partire dall’anno di prima immatricolazione assoluta[1]. Tale regola si applica anche a tutti coloro che abbiano effettuato interruzioni della regolare progressione degli anni di corso frequentati (es. studenti che abbiano ripetuto uno stesso anno di iscrizione, anche dopo aver effettuato una rinuncia agli studi o un trasferimento da altra Università o un passaggio di corso di laurea o di facoltà, altri atti interruttivi) salvo i casi di “interruzione temporanea”.
  • Cambi di corso
    In caso di cambi di corso, si precisa che, ai fini del calcolo del merito, verranno presi in considerazione esclusivamente i crediti validi per il corso di studi per cui viene richiesto il beneficio, ovvero per il corso di laurea triennale, laurea magistrale o laurea magistrale a ciclo unico a cui lo studente risulti iscritto nell’a.a. 2021-22.
  • Studenti in situazione di handicap
    I criteri di merito per gli studenti in situazione di handicap con invalidità pari o superiore al 66% potranno discostarsi fino a un massimo del 40% dai criteri previsti dal presente Bando. Eccezionalmente tali studenti potranno confermare il proprio alloggio anche se per l’a.a. 2021-22 si iscriveranno al primo anno fuori corso del proprio corso di studi.
  • Dottorato di Ricerca
    Gli studenti di un corso di Dottorato di Ricerca, in presenza del requisito economico richiesto, potranno confermare il proprio alloggio per l’a.a. 2021-22 a condizione che siano stati regolarmente ammessi per l’a.a. 2021-22.

È responsabilità dello studente richiedente verificare che i crediti sostenuti siano effettivamente registrati entro il 10 agosto 2021 e provvedere all’iscrizione all’anno accademico entro le scadenze previste. Coloro che, in seguito alla verifica da parte dell’Ufficio, risulteranno non essere in possesso dei requisiti sopra descritti, decadranno dall’assegnazione e qualora gli studenti abbiano già effettuato il check-in, dovranno lasciare la residenza entro il giorno successivo alla comunicazione da parte dell’Ufficio, e in ogni caso non oltre il 27 agosto 2021 e non avranno diritto alla restituzione del deposito cauzionale.

Esclusivamente lo studente assegnatario di un alloggio che si trovasse nelle condizioni delineate alla sezione 6 (punto 6.1) del Bando di Concorso Alloggi a.a. 2021-2022, ha la possibilità di esercitare il diritto di “recesso anticipato eccezionale”. Verifica tutti i dettagli sulla pagina dedicata al recesso anticipato.





[1] Per prima immatricolazione assoluta si intende l’anno accademico di prima iscrizione in assoluto a qualunque corso di laurea (anche diverso da quello frequentato nell’a.a. 2021-2022) con lo stesso titolo di studio di ammissione richiesto dal livello di studi per il quale si è iscritti per l’a.a. 2021-2022, in qualunque Università, italiana o estera, indipendentemente dall’esito di tale carriera.


Ultimo aggiornamento 25/03/2021 - 14:28:27