Facebook pixel Detrazioni spese per canoni di locazione sostenute da studenti universitari fuori sede - Università Bocconi Milano
logo stampa

Detrazioni spese per canoni di locazione sostenute da studenti universitari fuori sede

Le spese sostenute dagli studenti universitari iscritti a un corso di laurea, derivanti da contratti di locazione nonché da atti di assegnazione in godimento, stipulati con enti per il diritto allo studio, università e collegi universitari legalmente riconosciuti, sono detraibili nella misura del 19% (come stabilito dall'art.15, comma 1, lett. i-sexies del T.U.I.R.).

Per fruire della detrazione l’università deve essere ubicata in un comune distante almeno 100 chilometri dal comune di residenza dello studente e comunque in una provincia diversa oppure nel territorio di uno Stato membro dell’Unione europea o in uno degli Stati aderenti all’Accordo sullo spazio economico europeo con i quali sia possibile lo scambio di informazioni.

L’importo massimo detraibile non può essere superiore a 2.633 euro.

Resta a responsabilità del familiare dichiarante, cioè di chi ha pagato, indicare nella sua dichiarazione fiscale l'ammontare esatto versato nel 2021 cui applicare il 19%.

Attenzione:

Si invitano gli studenti a conservare le copie delle relative quietanze di pagamento se da presentare al proprio consulente fiscale/Caaf. In caso di smarrimento delle ricevute si prega di rivolgersi all’istituto di credito che ha effettuato il pagamento.

Inoltre:

Se hai necessità di un documento che attesti la permanenza presso una delle Residenze Bocconi per l’anno di riferimento, ti suggeriamo di stampare l'esito presente in MyApplication.

Qualora il documento di cui sopra non fosse sufficiente, ti chiediamo di indicarci quali sono gli elementi che mancano nell'esito e che per te sono necessari, di indicarci inoltre la finalità della dichiarazione e a chi deve essere indirizzata.
Ultimo aggiornamento 10/03/2022 - 10:04:22