Facebook pixel Interventi per mobilità internazionale - Università Bocconi Milano
logo stampa

Interventi per mobilità internazionale

a.a. 2020-2021

Per favorire la partecipazione ai programmi di mobilità internazionale l’Università Bocconi prevede per i suoi studenti un contributo di partecipazione, di importo diverso e modulato secondo le diverse caratteristiche economiche delle famiglie degli studenti stessi.

Possono risultare assegnatari di questo tipo di beneficio gli studenti iscritti nell’a.a. 2020-2021, a un corso di laurea, laurea magistrale o giurisprudenza, che svolgano un’attività organizzata e/o approvata e riconosciuta in carriera* durante l’anno di mobilità internazionale per studio (Scambi internazionali, Double/Joint Degree, Master CEMS-MIM, Themis, Study Tour) e per stage (non retribuiti).

Tipologia di studente iscritto a.a. 2020-2021

Modalità di ottenimento beneficio

Studente con ISEE minore o uguale a 50.000,00 €**

Attribuito a seguito di specifica domanda

Studente con ISEE maggiore a 50.000,00 €
(o che comunque non presenta domanda)

Attribuito d’ufficio

*Curriculari, con crediti e finalizzati all’ottenimento del titolo.

** Gli idonei ISU a.a. 2020-2021 e gli assegnatari Scelta Possibile a.a. 2020-21 non rientrano in questo tipo di intervento: si raccomanda loro di verificare gli specifici interventi per la mobilità internazionale loro dedicati e previsti e pubblicati nella pagina dedicata.

Si ricorda che Università Bocconi dedica ogni anno alla memoria di Francesca Piva uno degli interventi previsti per favorire la partecipazione dei propri studenti ai programmi di mobilità internazionale (di studio o di lavoro). Tale contributo, viene assegnato nel rispetto dei previsti requisiti di reddito e di merito, ad uno studente/studentessa con un percorso accademico o professionale il più possibile affine a quello di Francesca (partecipazione ad esempio al China MIM o ad altra opportunità di studio o stage in Cina). L'esposizione al contesto internazionale è infatti uno degli obiettivi strategici della nostra Università, concetto che Francesca aveva fatto proprio partecipando con grande entusiasmo a diverse nostre iniziative internazionali nel contesto asiatico. Crediamo quindi che questo sia forse il modo migliore per premiare e supportare chi seguirà l'esempio di Francesca.



Ultimo aggiornamento 13/07/2021 - 11:23:51