logo
Immagine sezione

15° Corsa delle Cascine e 3° Cur Cui Ran

Villasanta (MB), 1° giugno 2012 - Nerviano (MI), 2 giugno 2012


Ai nastri di partenza, da sinistra: Roberto Matteucci (pettorale n. 262) e in divisa blu Matteo Ferroni, Beatrice Ondoli, Alessandro Eusepi, Nicolò Zingales

Il running team Bocconi fa le cose in grande e si presenta addirittura ad un doppio appuntamento nel primo fine settimana di giugno. In effetti il calendario delle gare nei dintorni di Milano in questo periodo è così fitto che la scelta fra le varie manifestazioni risulta difficile e la combinazione fra una corsa serale ed una mattutina rientra nel programma di molti runners.
Al via della classica monzese del venerdì sera, Bocconi Sport Team si presenta con una pattuglia numerosa e schiera alcuni dei migliori elementi disponibili sulle gare lunghe. I risultati più prestigiosi arrivano dalle ragazze, con
Elena Vittone che si impone per l’ennesima volta nella stagione con una condotta di gara autoritaria, prendendo la testa fin dalle prime battute e distaccando progressivamente la seconda classificata, che accuserà alla fine un distacco di circa mezzo minuto. La conferma al vertice di Elena, con un crono di poco superiore ai 39’,  testimonia una volta di più la grande classe del nostro Capitano, sempre capace di prestazioni di rilievo anche in una stagione nella quale ha ridotto i carichi di allenamento rispetto agli anni passati, dedicandosi in modo continuo a seguire le attività del gruppo di atletica e partecipando anche a competizioni non sempre coerenti con un adeguato programma di preparazione. 

Elena Vittone

Beatrice Ondoli
si piazza al terzo posto in occasione del proprio esordio ufficiale in una competizione di prestigio: eccezionale la prestazione di Bea che evidentemente non sente la pressione della gara e corre all’attacco per tutti e dieci i chilometri, piuttosto lontana dal duo di testa, ma tenendo sempre sotto controllo l’immediata inseguitrice la quale, pur optando per una condotta di gara più tattica ed accorta, non riesce a superare la nostra rappresentante che anzi nel finale allunga e sale meritatamente sul podio, chiudendo in 42’08’’.   

Beatrice Ondoli (pettorale n. 263)

In campo maschile i riscontri cronometrici sono davvero ottimi, anche tenuto conto della serata molto calda, per Alessandro Eusepi (36’31’’) e Nicolò Zingales (37’34’’), ma il lotto dei pretendenti alle posizioni di vertice è talmente forte che i due debbono accontentarsi rispettivamente del quarto e sesto posto nella propria categoria d’età. Le prime posizioni sono infatti appannaggio di runners in grado di correre sotto i 33’, praticamente dei marziani.

Alessandro Eusepi (in divisa blu)


Nicolò Zingales

Giacomo Manca e Matteo Ferroni procedono insieme per il primo tratto, ma solo Giacomo riesce a tenere l’andatura per tutto il percorso, staccando un ottimo primato personale sotto i 39’, mentre Matteo cala nel finale e chiude appena sopra i 40’.

Giacomo Manca (in divisa blu)


Elena Vittone  e Matteo Ferroni 

A completamento del sestetto, Roberto Matteucci non è autore di una prestazione da ricordare e si piazza a metà classifica (sui circa 250 arrivati) stando di pochissimo sotto i 43’.

Roberto Matteucci

Al termine delle premiazioni, tenute nel contesto della locale Sagra Sanfioranese, il Running Team si conferma di primissima categoria nel seguito gastronomico e conviviale delle competizioni, animando fino a tarda ora la serata di Villasanta.
In conseguenza della serata alquanto logorante, il terzetto che si presenta con molto coraggio ed un pizzico d’incoscienza al via della Cur cui Ran (corsa con le rane) di Nerviano la mattina seguente non può nutrire concerete speranze di ottenere prestazioni di rilievo.
Giacomo Manca si accontenta quindi di concludere il percorso breve, di circa 7km, in poco più di mezz’ora, aiutando Roberto Matteucci a mantenere un’andatura regolare nel primo tratto. Matteo Ferroni tenta inizialmente di tenere il passo dei migliori, ma deve tornare a più miti consigli dopo i primi chilometri e conclude al 30° posto la propria fatica in 51’40’’, precedendo di una decina di secondi Roberto (32° nella classifica finale).

Nell'angolo a destra: Matteo Ferroni (in divisa blu), Giacomo Manca (in t-shirt arancione) e Roberto Matteucci (con il cappellino rosso)

Ultimo aggiornamento 16/07/2012 - 10:53:48