Facebook pixel Selezione - Università Bocconi Milano
logo stampa

Selezione

Corsi di laurea a.a. 2021/22

Il test Bocconi: struttura, gestione del tempo e preparazione


Struttura del test online

Il test Bocconi online è composto da 50 domande a risposta multipla suddivise in 4 aree tematiche:

  1. Logica, 15 domande;
  2. Matematica, 15 domande;
  3. Comprensione Brani, 13 domande;
  4. Ragionamento numerico, 7 domande.


Per i candidati italiani il test si svolge in lingua italiana indipendentemente dalla lingua dei corsi di laurea selezionati.

Aree tematiche

Comprensione brani

L’obiettivo di queste domande è quello di verificare la comprensione del testo e la capacità di elaborare le informazioni in esso contenute. Si raccomanda di leggere attentamente i brani. Una volta terminata la lettura, seguono alcune domande. Per rispondere correttamente è necessario aver assimilato il senso e le informazioni contenute nel testo: alcune di queste domande sono infatti di verifica della comprensione di informazioni chiaramente esplicitate, altre sono relative al significato implicito del brano nel suo complesso o di alcune sue parti.

Ragionamento numerico 

Per affrontare queste domande, non è necessario possedere avanzate conoscenze di matematica, poiché di volta in volta il compito consiste nel risolvere il problema presentato principalmente tramite il ragionamento e ponendo attenzione ai dati a disposizione. Quando è necessario svolgere dei conti, questi sono generalmente semplici, e il più delle volte la difficoltà maggiore sta nel riuscire a leggere correttamente un grafico o una tabella, e capire in questi, quali sono le informazioni che realmente servono, e quelle che sono inutili per la soluzione del problema.

Matematica

Le domande dell’area Matematica vengono sviluppate con riferimento a uno o più argomenti quali, a titolo di esempio:

  • Comprensione d’informazioni date in termini statistici elementari
  • Soluzione di semplici problemi concreti che richiedono equazioni di 1° o 2° grado o di semplici equazioni esponenziali
  • Semplici sistemi d’equazioni lineari
  • Calcolo letterale
  • Soluzione di semplici problemi d’enumerazione
  • Calcoli numerici elementari, sensibilità numerica
  • Soluzione di semplici disequazioni
  • Problemi elementari di probabilità
  • Soluzione di semplici problemi di geometria analitica (rette e parabole)
  • Elementari problemi di logica (vero/falso), diagrammi di Eulero-Venn

Logica 

Le domande di logica consentono di valutare la capacità di ragionare e di analizzare le informazioni in maniera razionale, sapendo discriminare tra le informazioni rilevanti e quelle irrilevanti per una corretta risoluzione dei quesiti. Tali quesiti non si basano su nozioni specifiche apprese durante il corso di studi, ma vanno a testare abilità trasversali di ragionamento logico. Per esempio, data la verità di una proposizione di partenza, vi potrà essere richiesto di valutare la verità di proposizioni da essa derivate attraverso l’uso di connettivi logici (operatori che trasformano una o più proposizioni in altre proposizioni, il cui valore di verità dipende dai valori di verità delle proposizioni di partenza). Sono esempi di connettivi logici il “non” (negazione), la “e” (congiunzione) o la “o” (disgiunzione). Vi potrà essere inoltre richiesto di applicare la logica insiemistica o il ragionamento probabilistico.


Gestione del tempo

Il test ha una durata di 75 minuti.
E’ importante cercare di affrontare tutte le domande, sapendo che probabilmente non si avrà il tempo di rivedere i quesiti non affrontati. Per la risoluzione di alcuni quesiti è richiesto poco meno di un minuto, per altri quesiti il tempo di risoluzione potrebbe essere di poco superiore. Ogni studente sceglie in autonomia quali risposte dare e se/quante domande affrontare sempre considerando che obiettivo è rispondere in modo corretto al maggior numero di quesiti e arrivare ad affrontare tutta la prova fino all’ultima domanda. È necessario quindi saper passare da un argomento all’altro con velocità, senza perdite di tempo. I quesiti sono distribuiti all’interno della prova in modo mixato sia per livello di difficoltà sia per argomento.

Modalità di calcolo del punteggio

I risultati del test sono calcolati secondo le seguenti regole: ad ogni risposta esatta viene attribuito un punto; la mancata risposta ai singoli problemi o quesiti non comporta penalizzazione; ogni risposta errata determina una penalizzazione pari a -0,2.

I candidati che avessero ottenuto al test Bocconi un punteggio totale inferiore a 17 (con penalità) non saranno considerati valutabili ai fini della selezione.


Come prepararsi al test

Non esistono manuali ufficiali di preparazione al test Bocconi. Per capire come esercitarti ti consigliamo di leggere attentamente le informazioni sulle aree tematiche e fare riferimento all’esempio (.PDF) che trovi nell’area Allegati.

Misure di supporto per studenti con Disabilità e DSA

Secondo la normativa vigente (Legge 17/1999 e 170/2010) e le linee guida della CNUDD (Conferenza Nazionale Universitaria dei Delegati per le Disabilità) l’Università Bocconi si impegna ad applicare le migliori soluzioni affinché lo svolgimento del test di selezione sia adeguato alle specifiche esigenze degli studenti con disabilità, anche temporanea, o con DSA (es.: dislessia, discalculia).

Maggiori approfondimenti sulle modalità di richiesta delle misure di supporto nella pagina dedicata




Ultimo aggiornamento 18/11/2020 - 15:01:12