Immagine sezione
Logo Bocconi

Attività a tempo parziale degli studenti - 200 ore

A.A. 2018-19

Come previsto dall’ art. 11 del D.Lgs. del 29 marzo 2012 n. 68, l’Università Bocconi attua forme di collaborazione a tempo parziale degli studenti offrendo loro la possibilità di svolgere un’attività lavorativa all’interno dell’Ateneo.

Le collaborazioni consistono in attività connesse ai servizi resi dall’Università, con esclusione di quelle inerenti alle attività di docenza, allo svolgimento degli esami o che comportino assunzione di responsabilità amministrative.

Le collaborazioni non configurano in alcun modo un rapporto di lavoro subordinato né danno luogo ad alcuna valutazione ai fini dell’inserimento nei ruoli dell’Università Bocconi o della partecipazione a pubblici concorsi.

Le collaborazioni non possono avere durata complessiva superiore a 200 ore nell’arco dell’a.a. 2018 -2019 (novembre 2018 - ottobre 2019).

In conformità all’art. 11 comma 3 e 4 del D.lgs n. 68/2012, la selezione degli studenti, ai fini dell’assegnazione delle collaborazioni, avviene nel rispetto della valorizzazione del merito negli studi nonché nel rispetto del criterio della condizione economica.


Destinatari delle collaborazioni

Le collaborazioni a tempo parziale – 200 ore sono rivolte prioritariamente agli studenti iscritti nell’a.a. 2018-2019 ad anni successivi al primo anno accademico di un Corso di Laurea, Corso di Laurea Magistrale e Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico che siano idonei alla Borsa di Studio ISU Bocconi per l’a.a. 2018-2019 e che abbiano manifestato interesse a svolgere attività di collaborazione a tempo parziale attraverso la domanda per l’assegnazione dei benefici per il Diritto allo Studio Universitario per l’a.a. 2018-2019.

Per ulteriori informazioni di dettaglio relative all’ assegnazione delle collaborazioni consultare l’area Focus on.

 

 

 



Ultimo aggiornamento 15/11/2018 - 15:41:36