Immagine sezione
Logo Bocconi

HEC Clay Court Challenge - Montecarlo 2017

Bocconi al Monte Carlo European Clay Tournament 2017

Bocconi cammina un metro da terra dopo questa incredibile esperienza al Monte Carlo Country Club su invito dell’HEC Paris, per disputare una tre giorni tra le più blasonate Università Europee: University of Saint Gallen, University of Cambridge, University of Oxford, Trinity College Dublin, HEC Paris e naturalmente l’Università Bocconi di Milano. Il prestigioso torneo - denominato HEC Clay Challenge - venne vinto lo scorso anno dall’University of Cologne in finale su St. Gallen, che quest’anno ha riconfermato il secondo posto. Uno scontro ai vertici del Management del futuro, attraverso il tennis, sui campi del MCCC dove si sono disputate alcune tra le più belle partite di tutti i tempi in questo sport. L’HEC aveva organizzato le precedenti manifestazioni sui campi del Roland Garros di Parigi, e Bocconi Sport Team partecipò nel 2014.

Partenza da Milano alle ore 7.30 di Venerdì 6 Ottobre; la squadra composta da Marco Maiorana, Andrea Cattaneo, Jacopo De Maio, Elena Cortimiglia, Benedetta Introna, Francesca Andreta è seguita dal Coach Amanda Gesualdi e dallo Staff dell’Accademia Tennis Olistico, che ha allenato i ragazzi per la stagione sportiva 2016-17. Un’ottima stagione che ha visto due terzi posti all’EuroMadrid di Marco Maiorana e Giovanni Sanci, un quarto di finale ai Campionati Italiani Universitari sempre di Marco Maiorana, un terzo posto ai Campionati a Squadre Milanesi nel maschile, ed una Finale ai Campionati stessi con la squadra femminile. Arrivati al Country Club verso le 11.30 inizia il sorteggio, non tanto favorevole, che vede Bocconi dover disputare ben due incontri nel pomeriggio, uno contro Cambridge ed uno contro Trinity. Il torneo prevede due gironi all’italiana così suddivisi: Cambridge, Trinity e Bocconi in uno; Oxford, St. Gallen, HEC nell’altro.

Alle 14.30 sui campi 4-5-6 del MCCC Bocconi sfida Cambridge e vince 2-1. Marco Maiorana vinceva un match durissimo contro l’altissimo Tim Prossor; giocatore dal servizio potentissimo, con gioco vario e aggressivo. Elena Cortimiglia concludeva favorevolmente in due set il suo singolo, ed in contemporanea il doppio formato dalla coppia Introna-Cattaneo perdeva dagli opponenti mettendo in campo comunque un buon tennis. Senza molte pause inizia la sfida contro Trinity! Il singolare maschile vede Jacopo De Maio sostituire Maiorana dopo l’estenuante battaglia, confrontarsi e perdere 6-4 6-4 contro un avversario molto esplosivo e con un tennis completo. Benedetta Introna “portava a casa” facile il suo singolo. Il doppio veniva rimandato al mattino del Sabato sul centrale del MCCC. A disputarlo sono Cattaneo-Cortimiglia che vincono un bellissimo incontro mostrando molta intesa in diverse azioni di gioco. Bocconi 2 Trinity 1, raggiungendo così l’obiettivo principale che era quello di entrare nel tabellone finale! Nell’altro girone si qualificano HEC e St.Gallen lasciando la sfida per il quinto posto ad Oxford e Trinity.

Sabato 7 Ottobre alle 14.30 sui campi centrali del MCCC iniziano le semifinali: Bocconi contro HEC. Entrano in contemporanea i singolari di Maiorana e Francesca Andreta e poco dopo il doppio formato da Cattaneo-Cortimiglia. Marco perde ben giocando contro un outsider, Adrien Puget (Premio Miglior Male Player del Torneo), ventiseienne ex 300 ATP e n°11 al mondo Under 18. Francesca, emozionata per essere su un campo così importante, perde un match difficile ma non impossibile, e Cortimiglia-Cattaneo vincono in due set facili il loro doppio. HEC 2 Bocconi 1, ad un soffio dalla finalissima. La finale per il terzo posto rivedeva così Cambridge come avversario. Bocconi mantiene la formazione che le aveva dato la vittoria il venerdì, ma gli inglesi cambiano il singolo femminile. La sfidante di Cortimiglia è Kadi Lis Saar (Premio Migliore Female Player del Torneo) che con un tennis vario, e a tratti poco leggibile, strappa il terzo set alla nostra bocconiania. In contemporanea Maiorana porta al tie-break del terzo set Prossor, perdendo in un duello all’ultimo sangue per 7-5. Il doppio vedeva Cambridge vincere per 6-4 6-4 sulla coppia Introna-Cattaneo. Nel frattempo HEC vinceva il torneo lasciando poche speranze al St.Gallen!

La premiazione è stata fatta dal Direttore del MCCC con diverse autorità presenti, tra queste, Guillermo Vilas di cui teniamo a ricordare che: Vilas è stato il primo giocatore ad aver raggiunto le 900 vittorie da professionista ed in carriera ha vinto un totale di 920 incontri su 1201 disputati. Attualmente risulta al quarto posto della classifica dei tennisti con il maggior numero di vittorie dopo Connors (1243), Lendl (1071) e recentemente è stato superato anche da Federer. Nel suo palmarès si contano 62 tornei, tra cui 4 prove del Grande Slam. Dopo la tanta emozione di questo torneo, chiediamo ad Amanda Gesualdi un rimando sull’evento: “È stata una bellissima esperienza agonistica, incorniciata da un Monte Carlo Country Club a nostra completa disposizione. Confrontarsi con Università famose come Oxford e Cambridge è fantastico! I ragazzi sono stati molto bravi dimostrando maturità e professionalità. Ovviamente non è mancata l’emozione di essere su uno dei campi più famosi al mondo, ma anche questa cosa è stata molto ben gestita. Sono soddisfatta, il mio personale obiettivo era conquistare il tabellone finale e ci siamo riusciti. Non sono mancati momenti divertenti come la possibilità per i nostri atleti di farsi un selfie con Djokovic, che solo per aver aperto un ristorante vegetariano a Monte Carlo (Eqvita Restaurant) gode di tutta la mia stima!!”.



Ultimo aggiornamento 05/12/2017 - 12:21:50