Immagine sezione
Logo Bocconi

Diversity @ Bocconi: Culture, Religion

Studiare in Bocconi significa vivere un’esperienza di crescita formativa, culturale e personale completa e stimolante, nella città più internazionale d’Italia.

Studiare in Bocconi vuol dire anche diventare parte di una comunità davvero internazionale, con studenti e docenti provenienti da più di 80 paesi del mondo che rendono il campus Bocconi un luogo di scambio di lingue, esperienze, culture e idee da condividere, per un arricchimento personale, prima ancora che professionale.

Ai 1610 studenti internazionali regolarmente iscritti in Bocconi si aggiungono gli studenti incoming in scambio dal nostro network di Partner School, ben 1642 nel 2016.

La didattica

Come uso nelle istituzioni e nelle aziende in Italia, il calendario Bocconi riconosce le festività nazionali e le festività religiose cattoliche. Non sono collocate in queste festività attività didattica, sessioni d’esame, sessioni di laurea e, per i soli corsi di laurea triennali, le giornate di proclamazione di laurea.
Il calendario accademico non tiene in considerazione festività di altre religioni.

Tuttavia, in caso di sessioni d’esame, sessioni di laurea e giornate di proclamazione di laurea pianificate nelle giornate incluse nel calendario delle festività ebraiche reso noto dal Ministero dell’Interno, si garantiscono, su segnalazione dello studente, secondo obbligo di legge, possibilità di recupero in altra giornata.

Inoltre il modello didattico di corsi di laurea e laurea magistrale Bocconi prevede per ogni insegnamento presente in piano studi 3 / 4 appelli d’esame (4 per trienni e quinquennio, 3 per i bienni) nell’arco di ciascun anno accademico. Lo studente osservante una religione differente dal cattolicesimo e dall’ebraismo può, in caso un appello d’esame sia collocato nel medesimo giorno di una festività religiosa, sostenere la prova in un differente appello.

Relativamente alle sessioni di laurea e alle giornate di proclamazione di laurea, queste sono organizzate su più giorni. Lo studente osservante una religione differente dal cattolicesimo e dall’ebraismo può, in caso il periodo di svolgimento dell’iniziativa includa una festività religiosa, chiedere di essere collocato in un’altra giornata nell’ambito dello stesso periodo. La richiesta, se compatibile con l’organizzazione delle sedute, viene accolta.

Lo spazio interreligioso

Per poter garantire a tutti i nostri studenti un spazio di culto e preghiera adeguato all’interno del campus Bocconi, dal 2012 è attivo lo Spazio Interreligioso: si trova in piazza Sraffa 6, presso la Rettoria San Ferdinando.

Oltre a garantire la preghiera dei fedeli delle diverse religioni, lo Spazio interreligioso ha anche il fine di promuovere il dialogo e il confronto tra religioni e culture.

La ristorazione

La Bocconi è attenta alle esigenze alimentari dei propri studenti, in rispetto anche delle diverse abitudini personali, culturali e religiose, nonché delle principali intolleranze a particolari cibi.

A tal proposito, tutti i fornitori di alimenti presenti all’interno del campus garantiranno necessaria attenzione e menu dedicati a partire dall’anno accademico 2017/2018, dandone adeguata evidenza e comunicazione.


Ultimo aggiornamento 01/08/2017 - 14:07:10