LE PARI OPPORTUNITA’ NELLA REALTA’ LAVORATIVA GIUDIZIARIA CONTEMPORANEA IN UNA PROSPETTIVA EUROPEA

Incontro di studio 23 ottobre 2017


Responsabile del Corso: Dott. Maria Rosaria Sodano


AULA MAGNA
Esperto Formatore:
Dott. Paola Ortolan Presidente CPO presso il Consiglio Giudiziario di Milano
Dott.ssa Carla Lendaro, Consigliere presso la Corte d’Appello di Brescia e Presidente dell’ADMI


PRESENTAZIONE
A fronte del costante aumento, in ingresso, del numero delle donne nella magistratura e nell’avvocatura, continua ad essere deficitaria la presenza femminile nei ruoli di vertice. Il momento di approfondimento della giornata odierna intende offrire spunti di riflessione per verificare se la differenza di raggiungimento delle posizioni apicali ancora esistente sia frutto di un sistema normativo primario e secondario inadeguato o piuttosto di un persistente squilibrio sociale nei compiti di cura familiare o ancora di un’inadeguata percezione del valore del proprio ruolo di responsabilità da parte del mondo femminile.
Il dato, costante da anni, dell’ottima produttività dei giudici italiani in tutte le funzioni e in tutti i gradi di giudizio rispetto ai colleghi europei, suggerisce un qualificato confronto con varie esperienze europee, offerto a partire dal rapporto annuale della Cepej.


scarica la locandina