logo
Immagine sezione
Logo Bocconi

Sistema sanitario

Il supporto sanitario in Italia è garantito dalle strutture pubbliche e ogni cittadino europeo ed extracomunitario può rivolgersi alle ATS (Agenzie di Tutela della Salute) o alle ASL (Azienda Sanitaria Locale) per le proprie necessità.


Espandi tuttoChiudi tutto

Studenti italiani fuori sede

Nel caso in cui uno studente soggiorni temporaneamente fuori dal territorio della propria ASL/ATS di residenza, potrà:
  1. Iscriversi temporaneamente all'ATS di Milano.
    Per ottenere l’iscrizione temporanea occorre recarsi presso gli uffici “Scelta e revoca” con documento d’identità, carta regionale dei servizi/cod.fiscale o tessera sanitaria nazionale, autocertificazione di domicilio, attestazione di revoca del medico nel precedente luogo di residenza e idonea documentazione che attesti una delle condizioni previste.

    Il cittadino viene cancellato temporaneamente dall’ASL di residenza e dal proprio medico; la riattivazione dell’iscrizione presso l’ASL di provenienza viene effettuata al rientro nel Comune di residenza, su richiesta dell’interessato

    L’iscrizione temporanea ha validità massima di un anno ed è rinnovabile a cura dell’interessato.

  2. Accedere al sistema delle visite occasionali

    Per problematiche sanitarie non differibili, il cittadino può rivolgersi ad un medico o pediatra di famiglia che svolge la propria attività nel territorio, con pagamento della visita ambulatoriale o domiciliare.

    Presentando la ricevuta del pagamento della prestazione all’ASL di residenza, il cittadino ha diritto al rimborso della spesa sostenuta da parte della ASL di residenza.

    Prestazione del Medico di famiglia:
    € 15,00 per visita ambulatoriale
    € 25,00 per visita domiciliare;

    Per necessità sanitarie urgenti il cittadino può rivolgersi al Pronto Soccorso di una delle Strutture ospedaliere del territorio.

Consulta l'elenco dei medici di base presenti sul territorio milanese: ATS Milano — Cerca Medico

Per maggiori informazioni, invitiamo a consultare il sito web dell'ATS Milano oppure contattare il numero verde 02.85.781

Studenti UE

Le seguenti informazioni sono valide per cittadini provenienti da un Paese dell'Unione Europea, dallo Spazio Economico Europeo o dalla Svizzera

SOGGIORNI SUPERIORI AI 3 MESI

Se sei in Italia per motivi di studio per un periodo superiore ai 3 mesi, puoi iscriverti al Servizio Sanitario Regionale (SSR)

Per farlo, dovrai essere in possesso degli appositi moduli comunitari S1 (in precedenza modelli E106, E109, E120, E121) rilasciati dal paese di provenienza.

Contatta l'ente competente per l'assicurazione sanitaria del tuo paese di origini per sapere come ottenerli! Questi moduli ti aiutano a esercitare i tuoi diritti alle prestazioni previdenziali in quanto cittadino europeo che vive e/o lavora in un paese dell'UE diverso dal proprio.

Per l’iscrizione al Servizio Sanitario Regionale, dovrai presentarti allo sportello “Scelta e revoca” dell'ATS Milano, con fotocopia del documento di identità e del codice fiscale e con modello S1 compilato.

Consulta il sito dell’Unione Europea per maggiori informazioni sugli enti previdenziali dei paesi membri:
Social Security Coordination Institution


SOGGIORNI INFERIORI AI 3 MESI

Se sei in Italia per un periodo inferiore ai 3 mesi, l'assistenza sanitaria è garantita mediante la Tessera Europea Assicurazione Malattia (TEAM) che dà diritto a fuire delle cure necessarie, anche non urgenti, alle stesse condizioni e allo stesso costo (gratuitamente in alcuni paesi) degli assistiti del paese in cui ci si trova. Le tessere sono emesse dall'Ente assicurativo del Paese di residenza.

Importante! La Tessera Europea di Assicurazione Malattia non è un'alternativa all'assicurazione di viaggio; ad esempio, non copre l'assistenza sanitaria privata nè costi come quelli del volo di ritorno al proprio paese di provenienza in caso di necessità.

stato all’Amministrazione P.T. Regione Lombardia, causale “ iscrizione volontaria al SSN”, della quota annua (anno solare) non frazionabile. Il versamento può essere effettuato, presso uffici postali o sportelli bancari.

Studenti Extra-UE

SOGGIORNI SUPERIORI AI 3 MESI

Se sei in Italia per motivi di studio ed in possesso di un permesso di soggiorno superiore ai 3 mesi, puoi iscriverti al Servizio Sanitario Regionale (SSR)

Per farlo, dovrai presentarti allo sportello “Scelta e revoca” dell'ATS Milano con i seguenti documenti:

> Permesso di soggiorno valido o ricevuta della richiesta di primo rilascio del permesso di soggiorno rilasciata dagli enti competenti (Questura, Prefettura o Ufficio Postale);
>
Autocertificazione di residenza/domicilio abituale
>
Codice fiscale
> Ricevuta del versamento effettuato con bollettino postale sul c/c 379222 intestato all’Amministrazione P.T. Regione Lombardia, causale “ iscrizione volontaria al SSN”, della quota annua (anno solare) non frazionabile. Il versamento può essere effettuato, presso uffici postali o sportelli bancari.

La quota annua dovuta per le diverse categorie di cittadini è calcolata sul reddito complessivo conseguito nell’anno precedente in Italia e/o all’estero. L’ammontare dell’ importo da pagare può essere richiesto ( e sarà comunque verificato ) dall’operatore di sportello

SOGGIORNI INFERIORI AI 3 MESI

Se sei in Italia con visto per turismo o con permesso di soggiorno inferiore ai 3 mesi, non puoi iscriverti al Servizio Sanitario Regionale, ma potrai fruire a pagamento delle prestazioni sanitarie necessarie.

In ogni ogni caso, per ottenere il permesso di soggiorno, ti verrà richiesto di fornire prova della sottoscrizione di un'assicurazione medica di viaggio con validità internazionale che copra tutto il periodo per cui sarai in Italia.

Pronto soccorso ed emergenze

Numero Unico Emergenze: 112

Accedere al Pronto Soccorso

L’accesso al Pronto Soccorso ospedaliero è regolato da un sistema di valutazione dell’urgenza, il triage, che individua le priorità di erogazione delle cure. 

All’arrivo al Pronto Soccorso, il cittadino riceve un’immediata valutazione del livello di urgenza da parte degli operatori sanitari, con l’attribuzione del codice colore che stabilisce la priorità di accesso alle cure in base alla gravità del caso e indipendentemente dall’ordine di arrivo in ospedale.

A ciascun paziente viene attribuito un codice colore in base alla gravità clinica valutata:

  • Codice rosso: molto critico, pericolo di vita, priorità massima, accesso immediato alle cure.
  • Codice giallo: mediamente critico, presenza di rischio evolutivo, potenziale pericolo di vita, prestazioni non differibili.
  • Codice verde: poco critico, assenza di rischi evolutivi, prestazioni differibili.
  • Codice bianco: non critico, pazienti non urgenti.

Successivamente al Triage è il Medico di Pronto Soccorso ad effettuare la valutazione clinica del paziente, confermando o meno, in base ai rilievi effettuati, il Codice attribuito in ingresso.

Se dopo l’intervento medico il paziente viene dimesso come Codice Bianco (in quanto è stato rilevato clinicamente che la prestazione effettuata non era urgente), è dovuto il pagamento di un ticket di € 25,00. Tutte le prestazioni erogate che siano  identificate dalla valutazione clinica del medico di Pronto Soccorso come Codici Verde, Giallo o Rosso sono gratuite

Quando si accede al Pronto Soccorso è bene:

  • avere con sé la Tessera Sanitaria/Carta regionale dei Servizi o almeno il tesserino del Codice Fiscale, oltre a eventuali attestazioni di esenzione dal pagamento del ticket.
  • avere con sé la documentazione sanitaria di eventuali precedenti ricoveri ospedalieri, accertamenti di laboratorio o strumentali etc.
  • conoscere il nome e lo schema di assunzione delle terapie in uso.
Come trovare il Pronto Soccorso più vicino a te:

SALUTILE Pronto Soccorso è l'app di Regione Lombardia con la quale puoi consultare l'elenco di tutti i Pronto Soccorso del territorio lombardo, conoscere qual è il numero di persone in coda in quel momento e l’indice di affollamento.
Puoi visualizzare sulla mappa le strutture più vicino a te ed eventualmente avviare la navigazione guidata verso il Pronto Soccorso scelto.

Scarica gratuitamente l’applicazione e potrai:
> visualizzare il numero dei pazienti in attesa, divisi per codice di priorità (Rosso, Giallo, Verde e Bianco);
> controllare l’indice di affollamento della struttura rispetto alle risorse disponibili;
> ottenere le indicazioni stradali della struttura più vicino a te.

Servizio di Continuità Assistenziale (ex Guardia medica)

Il Servizio di Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica) interviene negli orari in cui gli studi dei medici di medicina generale sono chiusi, per le situazioni di malattia che non possono essere rinviate il giorno successivo al proprio Medico curante, e quindi nel caso in cui il bisogno sia non differibile.   

Al termine della visita, il Medico rilascia all’utente il modulario informativo compilato in duplice copia (modulo M) di cui una copia è destinata al Medico Curante (o alla struttura sanitaria, in caso di ricovero) e l’altra viene tenuta dal Medico di Continuità Assistenziale.


Modalità di accesso

Per contattare telefonicamente un Medico di Continuità Assistenziale chiamare il numero: 

800 193 344        territorio di Milano
800 103 103        territorio Ovest milanese e Rhodense  
848 800 804        territorio Melegnano e dellaMartesana
800 940 000        territorio di Lodi

Il Servizio è disponibile dalle ore 8.00 alle ore 20.00 nei giorni prefestivi, festivi, sabato e domenica e dalle ore 20.00 alle ore 8.00 di tutte le notti.


Cosa fare

Fornire all’operatore tecnico le informazioni necessarie per la richiesta di intervento, ovvero:

> Nome,cognome, età ed indirizzo;
> Generalità del richiedente ed eventuale relazione con l’assistito ( nel caso che sia persona diversa);
> Tipo diproblema, segni e sintomi e ora della loro comparsa.

L’operatore tecnico metterà poi il cittadino in contatto con il medico della postazione di riferimento.


Il Medico può intervenire con le seguenti modalità:

> Limitarsi ad un consiglio telefonico;
> Invitare l’utente a raggiungere la Sede di Continuità Assistenziale per una valutazione ambulatoriale;
> Effettuare la visita a domicilio, qualora a suo parere le condizioni cliniche del paziente lo richiedano;
> Rinviare il paziente a strutture più adeguate e/o attivare il Servizio Emergenza attraverso il Numero Unico Europeo di Emergenza 112, qualora valuti che la patologia non sia gestibile a domicilio.


Il Medico eroga:

  • Prescrizioni farmaceutiche per una terapia non differibile e per coprire un ciclo di terapia non superiore a 48/72 ore;
  • Certificazione di malattia limitatamente ai giorni coincidenti con i turni festivi e prefestivi e notturni del Servizio di Continuità Assistenziale.

Il Medico NON eroga:

  • Prestazioni infermieristiche non correlate alla visita medica;
  • Ripetizioni di ricette in terapie croniche;
  • Trascrizioni non differibili su ricettario S.S.N. di prescrizione di altri medici;
  • Certificati per attività sportiva;
  • Certificati per rientro scolastico;
  • Certificati di malattia a lavoratori non turnisti;
  • Punti di sutura;
  • Prescrizione di esami diagnostico-strumentali o di visite specialistiche.

Farmacie di turno

Per informazioni sulle farmacie di turno disponibili a Milano e provincia puoi contattare il Numero verde 800.801185 (attivo 24h su 24h) oppure visita il sito web www.farmaciediturno.org


 



 

 

 
Ultimo aggiornamento 09/03/2020 - 09:49:51