Immagine sezione
Logo Bocconi

Esonero dalla prima prova dell’esame di Stato per l’accesso alla sezione B

A partire dalla sessione dell’esame di Stato di novembre 2015 (salvo diverse disposizioni MIUR – CNDCEC), hanno diritto ad ottenere l’esonero dalla prima prova scritta per l’accesso alla sezione B dell’Albo, i laureati dell’Università Bocconi dei corsi di laurea:

Acronimo Denominazione Classe di appartenenza Coorti di riferimento
CLEAM Economia aziendale e Management

L-18

ex DM 270/04

da 2009-10

in poi

CLEAM Economia aziendale e Management

L-17

ex DM 509/99

da 2006-07

a 2008-09

CLELI Economia e legislazione per l’impresa

L-17

ex DM 509/99

da 2001-02

a 2005-06

BIEM International Economics and Management

L-18

ex DM 270/04

da 2014-15

in poi

BIEMF International Economics, Management and Finance (curriculum in Management)

L-18

ex DM 270/04

da 2009-10

a 2013-14

 

che soddisfano le seguenti condizioni:

- numero minimo di crediti per settore / ambito acquisiti nel corso del triennio - requisiti quantitativi:

 

settori scientifico disciplinari cfu minimi
SECS-P/07 economia aziendale 24
SECS-P/08 economia e gestione delle imprese 15
SECS-P/09 finanza aziendale
SECS-P/10 organizzazione
SECS-P/11 economia degli intermediari finanziari

 

- avere affrontato negli insegnamenti del proprio piano studio le discipline oggetto dell’esame di Stato per l’attività di revisore legale dei conti (ex art. 4 D. Lgs. 39 del 2010) -  requisiti quantitativi; tali requisiti sono soddisfatti attraverso gli insegnamenti obbligatori previsti dal piano studi e dagli insegnamenti a scelta indicati nella tabella seguente:

 

Corso di Laurea Classe di appartenenza Coorti di riferimento Insegnamenti per la personalizzazione del piano studi che devono essere superati per il soddisfacimento dei requisiti qualitativi
CLEAM

L-18

ex DM 270/04

Da 2009-10

in poi

  • Revisione aziendale
CLEAM

L-17

ex DM 509/99

Da 2006-07

a 2008-09

  • Revisione aziendale
CLELI

L-17

ex DM 509/99

Da 2001-02

a 2005-06

 
BIEM

L-18

ex DM 270/04

Da 2014-15

in poi

  • Revisione aziendale
  • Managerial accounting
BIEMF - Management

L-18

ex DM 270/04

Da 2009-10

a 2013-14

  • Revisione aziendale
  • Managerial accounting

 

Gli insegnamenti offerti nell’a.a. 2015-16 dall’Università che vengono suggeriti per la personalizzazione del piano studi ai fini del soddisfacimento dei requisiti qualitativi sono:

REVISIONE AZIENDALE

  • 30161 – REVISIONE AZIENDALE / AUDITING

 

MANAGERIAL ACCOUNTING

  • 30007 - PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO / MANAGERIAL ACCOUNTING
  • 30164 -  MISURAZIONE DEI COSTI E ANALISI DI REDDITIVITA'

 

LAUREATI BOCCONI  -  Modalità per l’accertamento dell’esonero

Il laureato Bocconi che ritiene di soddisfare i requisiti per l’esonero e che intende sostenere l’esame di Stato in Bocconi o in altra Università, deve rivolgersi alla Divisione Didattica  (conferme.titoli@unibocconi.it) per la verifica del possesso dei requisiti.

La Divisione Didattica, una volta verificato il possesso o meno dei requisiti per l’esonero, predispone la “lettera di verifica requisiti per esame di Stato(consultabile qui) e comunica l’esito della verifica al candidato.

  • Se il laureato intende sostenere l’esame di Stato in Bocconi, la Divisione Didattica trasmette la “lettera di verifica requisiti per esame di Stato” direttamente al Centro Amministrativo Dottorati ed Esami di Stato (CADES).
  • Se il laureato intende sostenere l’esame di Stato presso un’altra Università, deve indicare alla Divisione Didattica:
    • l’Università presso cui intende sostenere l’esame di Stato
    • l’indirizzo e-mail dell’ufficio esami di Stato dell’Università sede d’esame, a cui la Divisione Didattica Bocconi invierà la “lettera di verifica requisiti per esame di Stato” .

 

Anche nel caso in cui l’Università presso cui il laureato intende sostenere l’esame di Stato richieda una autocertificazione, si suggerisce ai  laureati Bocconi di rivolgersi preventivamente alla Divisione Didattica per l’accertamento del possesso dei requisiti per l’esonero. L’Università scelta dal candidato per il sostenimento dell’esame di Stato ha infatti l’onere di verificare con l’Università Bocconi (presso  cui è ha conseguito il titolo), la veridicità della autocertificazione e ciò comporta ulteriori tempi di attesa per la conferma dell’esonerabilità.

 

LAUREATI ALTRA UNIVERSITA' -  Condizioni per l’esonero

Sono esonerabili esclusivamente i laureati che hanno conseguito un titolo di studio all’esito di un corso di studio realizzato sulla base di apposita  Convenzione fra Ordine territoriale ed Università, redatta in conformità alla nuova Convenzione Quadro tra MIUR, Ministero della Giustizia e CNDCEC (20 Ottobre 2014).

 

LAUREATI ALTRA UNIVERSITA' - Modalità per l’accertamento dell’esonero

Il laureato presso altra Università che intende sostenere l’esame di Stato in Bocconi deve consegnare, insieme alla domanda di iscrizione all’esame di Stato:

  • la “lettera di verifica requisiti per esame di Stato” compilata dall’Università presso cui ha conseguito il titolo.

Qualora l’Università presso cui è stato conseguito il titolo non sia disposta a compilare la “lettera di verifica requisiti per esame di Stato”, il laureato deve:

  • scaricare il modulo di Autocertificazione
  • verificare presso l’Università in cui ha conseguito il titolo se ha i requisiti per essere esonerato
  • compilare il modulo di Autocertificazione
  • consegnare l’Autocertificazione al  Centro Amministrativo Dottorati ed Esami di Stato (CADES)

Successivamente  il CADES chiede conferma all’Università presso cui il candidato ha conseguito il titolo del possesso dei requisiti; possono poi verificarsi i seguenti casi:      

- La comunicazione da parte dell’Università presso cui è stato conseguito il titolo perviene al CADES entro il giorno lavorativo antecedente la data della prima prova scritta:

  • Se il candidato è effettivamente esonerabile, viene informato dell’esonero prima del sostenimento della prima prova
  • Se il candidato non è esonerabile: il candidato viene escluso dall’esame per dichiarazione mendace

 

- La comunicazione non perviene al CADES entro il giorno lavorativo antecedente la data della prima prova scritta ma comunque arriva entro 30 giorni dalla data in cui l’università madre ha ricevuto richiesta (termine che comunque precede l’esame orale):

  • Se il candidato è effettivamente esonerabile, sostiene la prova; la prova viene corretta (perché anonima) ma poi la Commissione d’esame non ne tiene conto ai fini della valutazione
  • Se il candidato non è esonerabile: il candidato viene escluso dall’esame per dichiarazione mendace

 

Nel caso la comunicazione non pervenisse al CADES neanche scaduti i 30 giorni e comunque nemmeno entro la data dell’orale: il candidato viene escluso dall’esame.

È quindi particolarmente importante che il candidato solleciti per tempo l’Università presso cui ha conseguito il titolo  al fine di avere il più presto possibile la certezza della propria effettiva esonerabilità.

Il Centro Amministrativo Dottorati ed Esami di Stato, a seguito della verifica effettuata dalla Divisione Didattica Bocconi del possesso dei requisiti per l’esonero, provvederà a pubblicare nella pagina Avvisi l’elenco dei candidati in possesso dei requisiti per l’esonero dalla prima prova scritta. Si pregano pertanto i candidati che hanno presentato domanda per l’esonero dalla prima prova scritta di fare riferimento esclusivamente a tale elenco.

 

Per la verifica del piano studi ai fini dell’esonero dalla prima prova dell’esame di Stato:

      Divisione Didattica

      e-mail: conferme.titoli@unibocconi.it

 

Ultimo aggiornamento 12/09/2018 - 15:01:10